Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Castellammare, incendio minaccia riserva dello Zingaro
Case a rischio, decisa l'evacuazione del borgo di Scopello

Le fiamme sono partite da contrada Piano Vignazzi e si sono propagate a causa del forte vento. Sul posto un importante dispiegamento di forze dell'ordine. I turisti hanno lasciato gli hotel della zona. Guarda la foto

Emanuel Butticè

Foto di: emanuel buttice

Foto di: emanuel buttice

Turisti in fuga dal borgo di Scopello, a Castellammare del Golfo, per un grosso incendio che da ore minaccia la zona residenziale dell’antico borgo. Un piccolo rogo partito da contrada Piano Vignazzi, alimentato dal forte vento, sta seriamente mettendo a rischio il borgo ma anche la riserva dello Zingaro. Sul posto da ore ci sono i vigili del fuoco provenienti da mezza provincia e gli uomini della forestale. 

Le forze dell’ordine hanno evacuato diverse villette sopra Scopello. Le fiamme hanno raggiunto in poche ore il parcheggio e la torre bennistra, costringendo parecchi turisti a scappare. Molti hanno lasciato gli hotel con le valigie per presi da attacchi di panico. Sul posto questo pomeriggio anche un Canadair intervenuto per domare le fiamme. Intorno alle 21 si è deciso per l'evacuazione dell'intero borgo di Scopello. Ad annunciare la decisione una voce al megafono.

In pochi minuti gli hotel, le attività commerciali e i ristoranti si sono svuotati. Tanta gente in strada impaurita e alcuni anche con segni di malore, sul posto sono presenti anche mezzi delle croce rossa per i primi soccorsi. Attualmente non si registrano danni a persone o ad abitazioni. Un anziano che non voleva lasciare l’abitazione è stato portato via dalle forze dell’ordine.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×