Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Alcamo, arrestati responsabili di Energetikambiente
Rifiuti stoccati abusivamente in un'area a Partinico

A finire ai domiciliari sono Giovanni Maria Picone e Benedetto Cottone, responsabile operativo per l'Italia meridionale e capo cantiere. La società, che ha sede nel Milanese ed è controllata al cento per cento da Aimeri, opera anche a Catania. Guarda il video

Redazione

Smaltivano i rifiuti in un'area destinata ad autoparco, causando lo sversamento del percolato e la dispersione delle terre da spazzamento. L'accusa viene rivolta dalla Dda di Palermo a Giovanni Maria Picone e Benedetto Cottone, il responsabile operativo per l'Italia meridionale e il capo cantiere della Energetikambiente srl, società che gestisce la raccolta dei rifiuti ad Alcamo. I due sono stati arrestati su disposizione del tribunale palermitano e adesso si trovano ai domiciliari. 

Le indagini sono partite a settembre dello scorso anno. Dalle intercettazioni telefoniche e dagli appostamenti effettuati dai militari del Nucleo investigativo polizia ambientale agroalimentare e forestale sarebbero emersi gli illeciti. Le ipotesi di reato sono traffico illecito di rifiuti e inquinamento ambientale. Stando alle indagini, i rifiuti venivano stoccati a Partinico, in un terreno gestito da Energetikambiente.

A metà settembre la società con sede a Rozzano, nel Milanese, ha sottoscritto un contratto di subappalto con la Dusty del valore di quattro milioni, nell'ambito della gara ponte che il Comune di Catania ha indetto per gestire il servizio rifiuti in attesa di bandire la procedura per l'appalto settennale. Nel capoluogo etneo a Energeticambiente - la società è controllata al cento per cento della più nota Aimeri - è stato affidato il servizio di spazzamento meccanizzato.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×