Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

È trapanese la ragazza italiana ferita a Parigi
Angela Grignano lavora vicino all'esplosione

La giovane si trovava vicino al panificio sede dell'esplosione dovuta a una fuga di gas, perché lavora come cameriera in un hotel. Il bilancio al momento è di tre morti e cinque feriti. «Ci arrivano aggiornamenti un po' più confortanti», spiega il padre a MeridioNews

Salvo Catalano

È una giovane di Trapani e si chiama Angela Grignano l'italiana rimasta ferita nell'esplosione di questa mattina a Parigi. Secondo quanto appreso dall'Ansa, la ragazza lavora come cameriera nel vicino hotel Ibis. I familiari sono stati contattati dalle autorità consolari di Parigi che si sono messe a disposizione dei parenti e delle persone coinvolte nell'esplosione. Secondo l'agenzia di stampa, la giovane sarebbe tra i feriti gravi. Ma il padre, contattato da MeridioNews, riferisce che «gli ultimi aggiornamenti che ci arrivano sono un po' più confortanti».

La ragazza si trovava proprio accanto alla boulangerie esplosa, in rue de Trevise, nell'hotel Ibis dove lavora come cameriera. Grignano, originaria della frazione di Xitta dove i suoi genitori ancora vivono, si è trasferita a Parigi alla fine del 2018 dopo aver vissuto anche a Roma, dove si è laureata, e aver lavorato come animatrice in un villaggio turistico. 

La deflagrazione è avvenuta in un panificio a causa di una fuga di gas, causando tre morti (due vigili del fuoco e una cittadina spagnola) e cinque feriti. Tra questi, oltre ad Angela Grignano, ci sono altri due italiani: si tratta di Valerio Orsolini, reporter di Cartabianca, programma di Raitre di Bianca Berlinguer, e dell'inviato e filmaker di Agorà, Matteo Barzini, a Parigi per seguire le manifestazioni dei gilet gialli.

A Trapani si vivono momenti di apprensione, la famiglia vorrebbe raggiungere il prima possibile la capitale francese, ma al momento non è riuscita a trovare una soluzione per il collegamento aereo. Il fratello della giovane donna è un prete di Trapani, si chiama don Giuseppe Grignano. Il vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli, «invita tutte le comunità a pregare, oggi e nei prossimi giorni, perché questa giovane ragazza possa tornare presto alla sua vita e ai suoi sogni, manifestando all'intera famiglia Grignano una prossimità intensa ma discreta».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×