Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pattinaggio, argento per il siracusano Maiorca
Dagli allenamenti in strada alla medaglia olimpica

A Buenos Aires, al pattinatore non basta imporsi nella 500 metri sprint per superare il colombiano Jhonny Andres Angulo Reina, che lo precede nella classifica generale. Resta però la soddisfazione di aver trionfato anche nella 5000 metri a eliminazione

Luca Di Noto

Foto di: profilo Facebook Vincenzo Maiorca

Foto di: profilo Facebook Vincenzo Maiorca

Termina con uno straordinario risultato l’Olimpiade giovanile di Vincenzo Maiorca, che nel pattinaggio a rotelle ha conquistato un secondo posto con la conseguente medaglia d’argento. Diciotto anni compiuti lo scorso 29 settembre, il siracusano è parente alla lontana con lo storico apneista Enzo e si era qualificato lo scorso luglio alle Olimpiadi giovanili che per la prima volta ospitavano la specialità. Per Maiorca si tratta di un risultato ancora più prestigioso considerando anche gli allenamenti su una pista con le mattonelle e quelli in strada a causa della mancanza di strutture.

Ai giochi di Buenos Aires, il pattinatore siracusano si deve arrendere soltanto al colombiano Jhonny Andres Angulo Reina, mentre ha preceduto l’olandese Merijn Scheperkamp, grazie anche ai risultati ottenuti nella 1000m sprint e nella 5000m a eliminazione, dove il siciliano ha trionfato. 

Nella giornata conclusiva (che prevede le gare della 500m sprint) Maiorca parte subito bene, gareggiando nei quarti contro l’olandese Scheperkamp, il cinese Chen Tao e il venezuelano Rodriguez, stravincendo la sua gara con il tempo di 46.862. Anche nelle semifinali il siracusano conduce la gara fino alla fine, imponendosi ancora sull’olandese Scheperkamp, l’argentino Schelling e il coreano Cheon, ottenendo il pass per la finale così come l’atleta dei Paesi Bassi.

La finale maschile prevede, oltre ai due atleti, anche Chang di Taipei e il colombiano Angulo Reina. Gli atleti restano compatti tra di loro con poca distanza fino a un giro dalla fine. A questo punto il colombiano comincia a spingere, incrociando la traiettoria di Scheperkamp e Chang che scivolano. Anche Angulo Reina resta coinvolto nella caduta, così Maiorca ne approfitta per portarsi in vantaggio e tagliare il traguardo per primo, seguito da Chang, Angulo Reina e Scheperkamp. Un risultato, questo, che consente a Maiorca di raggiungere quota 38 punti nella classifica combinata, uno soltanto in meno del colombiano, che sale così sul gradino più alto del podio. 

La giornata si è poi conclusa con la cerimonia di premiazione. Le medaglie olimpiche sono state consegnate agli atleti dal presidente della World Skate e della FISR, Sabatino Aracu, e dal principe Federico di Danimarca.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×