Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sistema Siracusa, il tentativo di pilotare anche il Cga
La sentenza «già scritta» sulle villette in area tutelata

La rete corruttiva che avrebbero messo in piedi gli avvocati Amara e Calafiore, per conto del gruppo Frontino, si sarebbe giovata anche di Giuseppe Mineo, ex giudice amministrativo, oggi docente nell'ateneo di Catania. Al centro della vicenda il centro commerciale Fiera del Sud e di 71 villette vicino alle mura dionigiane

Salvo Catalano

Foto di: La nuova ecologia

Foto di: La nuova ecologia

Non solo il centro commerciale Fiera del Sud, della società Open Land. La presunta corruzione dell'ex giudice del Consiglio di giustizia amministrativa siciliano, Giuseppe Mineo, avrebbe dovuto permettere anche la costruzione di 71 villette vicino alle mura dionigiane di Siracusa, in un'area tutelata per il valore archeologico e culturale. L'ultima scossa di assestamento del sistema Siracusa è arrivata ieri con l'arresto del 66enne ex giudice originario di Gela, docente associato di diritto privato all'università di Catania, nel corso di laurea di Scienze Politiche. Insieme a lui è finito dietro le sbarre anche l'imprenditore Alessandro Ferraro, collaboratore dell'avvocato Piero Amara, quest'ultimo regista dell'articolata rete corruttiva. È proprio grazie alle dichiarazioni rese ai magistrati da Amara e dal suo collega Giuseppe Calafiore che la Procura di Messina è riuscita ad andare avanti nelle indagini, entrando nel cuore dell'organo di giustizia amministrativa, dove Mineo ha ricoperto il ruolo di consigliere su indicazione politica, in particolare di Raffaele Lombardo, all'epoca in cui era governatore. Del Movimento per l'Autonomia il professore Mineo fu infatti uno degli ideologi.  

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×