Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ars, domani si firma il tetto stipendi a 240mila euro
Escluse indennità. M5s: «Verrà ampiamente sforato»

Domani mattina il consiglio di presidenza dell'Assemblea regionale dovrebbe sottoscrivere il nuovo accordo con i sindacati del personale. Negli ultimi mesi, dopo la scadenza di quello precedente, gli stipendi sono tornati a crescere del 30 per cento. Da marzo ripristinati i limiti, ma gli extra e le indennità di funzione restano fuori

Salvo Catalano

Foto di: Miriam Di Peri

Foto di: Miriam Di Peri

Tetti ripristinati, a eccezione delle indennità che possono arrivare a pesare anche per qualche decina di migliaia di euro nelle tasche di alcuni burocrati dell'Assemblea regionale siciliana. Dopo circa un mese e mezzo di trattativa tra il consiglio di presidenza e le sigle sindacali che rappresentano il personale di palazzo dei Normanni, domani mattina si dovrebbe siglare l'accordo definitivo. Tornano i limiti - quello massimo è di 240mila euro lordi - che sono stati in vigore fino al 31 dicembre del 2017, ma con la possibilità di sforarli per le indennità di funzione, per turni notturni e straordinari.

«Mi auguro che i sindacati dei dipendenti firmino all'unanimità per non avere ulteriori strascichi», spiega Giorgio Assenza, il deputato questore di Forza Italia incaricato dal presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè di condurre la trattativa. Questi i tetti che verranno ripristinati a partire dal prossimo mese: 240mila euro lordi per i dirigenti, 204mila euro per gli stenografi, 193mila euro per i segretari, 148mila euro per i coadiutori, 133.200 euro per i tecnici e 122.500 euro per gli assistenti parlamentari. Senza questi paletti, come verificatosi nei mesi di gennaio e febbraio, gli stipendi del personale Ars sono lievitati del 30 per cento. 

Nelle settimane di trattative le sigle sindacali avevano presentato tre diverse proposte: tornare in tutto e per tutto alla situazione antecedente al 31 dicembre, quindi tetti comprensivi di indennità; togliere dal conto le indennità di funzione e gli extra (cioè la soluzione che dovrebbe essere prevalsa); o aspettare che anche Camera e Senato, dove il tetto è allo stesso modo scaduto il 31 dicembre e a cui l'Ars fa riferimento per gli stipendi, trovino una soluzione dopo le elezioni Politiche. 

Contrario il Movimento 5 stelle, presente con tre deputati nel consiglio di presidenza. «Noi - spiega Salvo Siragusa - avevamo proposto di tornare alla situazione degli ultimi anni, con una lieve tolleranza sullo sforamento dei tetti. Invece, includendo le indennità di funzione, i notturni e gli straordinari, i limiti indicati verranno ampiamente superati». Quanto pesano le discusse indennità nelle buste paga dei dipendenti dell'Ars? «Difficile fare un conto esatto perché non ci vengono fornite le tabelle complete - continua il deputato pentastellato -, ma l'indennità di funzione di un vicesegretario ammonta a 25mila euro, quella di un segretario al doppio. Alcuni stipendi -conclude - si avvicinerebbero a 300mila euro». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×