Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Floridia, Ris analizzano auto del panettiere ucciso
Due mesi fa l'omicidio per vendetta dopo richiamo

Sebastiano Sortino è stato assassinato la notte del 10 settembre. All'indomani del delitto furono fermati tre giovani - dei quali due minorenni - accusati di aver agito per futili motivi. Il reparto speciale dei carabinieri di Messina stamattina ha lavorato sulla vettura in cui si trovava l'uomo al momento dell'agguato

Redazione

A collaborare alle indagini sull'omicidio di Sebastiano Sortino, il panettiere di Floridia ucciso la notte del 10 settembre, saranno anche i carabinieri del Ris di Messina. Gli specialisti sono arrivati stamattina nella tenenza del centro del Siracusano, dando inizio ai rilievi sull'auto della vittima. L'obiettivo è quello di ricavare elementi che consentano di ricostruire la dinamica dell'accaduto. All'indomani dell'omicidio, avvenuto intorno alle 3 all'incrocio tra via Boschetto e via Foscolo, furono fermati tre giovani - dei quali due ancora minorenni - con l'accusa di essere gli autori del delitto. Che sarebbe stato attuato per semplice desiderio di vendetta.

Stando alle indagini, infatti, i tre erano soliti recarsi nel panificio per prendere cibo che spesso non pagavano. Sarebbe stata la reazione del titolare, davanti all'ennesimo gesto di sopraffazione nei confronti dei commessi del negozio, a portare i ragazzi a decidere di sparare contro l'auto di Sortino. Colpi che, a detta del presunto assassino, uno dei due minorenni, sarebbero dovuti servire a spaventare l'uomo, ma che hanno finito per ucciderlo. Per i tre, la procura di Siracusa ipotizza il reato di omicidio volontario in concorso, porto di munizioni e di arma clandestina con matricola abrasa

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×