Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Risolto il mistero degli incendi di Canneto di Caronia
Padre e figlio incastrati dalle telecamere nascoste

Nelle immagini registrate di tutti i 40 incendi censiti dai carabinieri, pochi attimi prima del divampare delle fiamme, compare Giuseppe Pezzino, figlio del presidente del comitato che chiedeva aiuti economici. Con l'aiuto del padre avrebbe agito per ottenere risarcimenti dalla Regione. Le indagini non riguardano la prima fase dei roghi tra il 2004 e il 2008

Fabio Bonasera

Foto di: Vigili del fuoco di Catania

Foto di: Vigili del fuoco di Catania

Giuseppe Pezzino, 26enne di Canneto, frazione di Caronia, ora agli arresti domiciliari, e il padre 55enne, Antonino - titolare di un’agenzia di assicurazioni e presidente del comitato locale dei residenti che chiedevano aiuti economici - raggiunto da un avviso di garanzia, su disposizione del giudice per le indagini preliminari Ugo Domenico Molina, dietro richiesta di Rosa Raffa, capo della Procura di Patti. Secondo gli inquirenti, sarebbero loro i responsabili degli incendi misteriosi che da anni tengono banco sulle cronache dei media locali e nazionali. I dettagli dell’operazione sono stati illustrati oggi in una conferenza stampa, nella sede del Comando provinciale dei Carabinieri di Messina. Ai due vengono contestati, a vario titolo, i reati di incendio, danneggiamento seguito da incendio, concorso in truffa e procurato allarme. Il movente? Arricchirsi alle spalle delle istituzioni

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews