Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

È morto Pasquale Salemi, primo pentito dell'Agrigentino
Maraschino stroncato a 66 anni da un male incurabile

Il primo collaboratore di giustizia della mafia agrigentina aveva preso il soprannome dal liquore che tanto amava bere. Condannato all'ergastolo per un omicidio, la sua posizione è sempre stata controversa al punto da essere tolto dal sistema di protezione

Redazione

È morto Maraschino. Il primo collaboratore di giustizia della mafia agrigentina Pasquale Salemi, che aveva preso il soprannome dal liquore che tanto amava bere, è stato stroncato a 66 anni da un male incurabile ed è deceduto a San Severino Marche, in provincia di Macerata (nelle Marche). Il corpo di Salemi è stato seppellito a Porto Empedocle, cittadina dell'Agrigentino di cui era originario, dopo una benedizione avvenuta nello stesso cimitero davanti a pochi intimi. 

Maraschino è stato il primo pentito della mafia della provincia di Agrigento che ha spianato la strada a una larga stagione di collaboratori di giustizia. Condannato all'ergastolo per l'omicidio di Antonio Messina - detto u birgisi - a Realmonte, Salemi è arrivato al pentimento e alla collaborazione con la giustizia dopo diversi dissidi con l'allora capomafia Luigi Putrone. È il maggio del 1997 quando Salemi si presenta davanti agli inquirenti e comincia a collaborare. Neanche un anno dopo, scatta la prima grande operazione antimafia nell'agrigentino, denominata Akragas I

Maraschino, però, è stato un collaboratore di giustizia particolarmente controverso: negli anni, infatti, ha avuto una condanna per calunnia e dalle sue rivelazioni sulle trame mafiose e sugli omicidi ha sempre tenuto fuori i componenti della famiglia Messina, suoi parenti. Nel 2015 il ministero lo aveva anche tolto dal programma di protezione riservato a chi decide di collaborare con la giustizia. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×