Arrestata donna ritenuta al vertice di una rete di falsi guaritori. Curava le persone con un allucinogeno

Curava le persone con un potente allucinogeno. Questo quanto rilevato dalla polizia di Catania dopo le indagini che hanno riguardato una donna di 55 anni di Roma, Irene Marriconda, che è stata arrestata dalla sezione di polizia giudiziaria di Catania perché ritenuta una dei capi di una rete di guaritori. Le indagini sono coordinate dalla procura di Catania. La donna somministrava Ayahuasca, una sostanza stupefacente con altissimo potere allucinogeno, a persone vulnerabili, affette da diverse patologie.

La 55enne dovrà rispondere di detenzione di sostanza stupefacente il cui principio attivo è la Dimetil-triptamina, allucinogeno che ha importanti conseguenze sugli esseri umani. Dopo le formalità di rito, è stata condotta in carcere in attesa dell’interrogatorio di garanzia e della convalida del gip. Sono stati sequestrati gli allucinogeni e 1.055 euro. Gli investigatori hanno anche trovato una stanza allestita e adibita all’esecuzione dei rituali a seguito dei quali veniva somministrata l’Ayahuasca.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento