Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Presunta gara d'appalto truccata al Genio di Agrigento
Alongi: «Aggiudicazione sospesa, presento denuncia»

L'ingegnere capo con una nota replica all'articolo pubblicato da MeridioNews, in merito alla registrazione in cui si sentono due imprenditori discutere delle modalità per realizzare una turbativa d'asta. «Interlocutori non identificabili», afferma. Il nostro giornale è in grado di affermare che uno dei due è Bartolomeo De Francisci

Redazione

«Ho già dato mandato al mio avvocato Giuseppe Scozzari di preparare una denuncia che presenterò al mio rientro dall’estero in cui in questo momento mi trovo». A parlare è Duilio Alongi, ingegnere capo del Genio civile di Agrigento citato in una registrazione audio di cui MeridioNews è in possesso. Responsabile unico del procedimento per la gara d'appalto dei lavori di consolidamento della viabilità nel territorio di Caltabellotta, viene citato nel corso di una conversazione riguardante la preparazione di una turbativa d'asta. 

«La gravità delle dichiarazioni rese dai due, allo stato sconosciuti interlocutori, è dirompente considerato che gli stessi discutono di fatti privi di fondamento rispetto ai quali sono assolutamente estraneo - dichiara Alongi -. La procedura di gara è infatti rigorosamente dettata dalla legge e i soggetti che la pongono in essere si sono sempre attenuti al pieno ed assoluto rispetto della stessa». A riguardo MeridioNews può affermare che uno dei due imprenditori - entrambi definiti dall'ingegnere «non identificati né identificabili» - è Bartolomeo De Francisci, proprietario insieme ad Antonietta Patti, della BDF Appalti srl, società agrigentina che si è aggiudicata i lavori di Caltabellotta.

L'aggiudicazione, tuttavia, è stata nelle scorse ore sospesa in attesa di annullamento. Il provvedimento è stato preso dallo stesso Alongi: «Con la denuncia trasmetterò i relativi atti della citata gara alla Procura, affinché ne vagli la assoluta regolarità e legittimità e per converso avvii una azione penale nei confronti dei calunniatori e diffamatori», conclude Alongi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×