Chiudi ✖
15

Ragusa, ruba sedie e tavolini all'ospedale
Notato da alcuni medici in servizio notturno

Redazione

Cronaca – Francesco La Terra, pregiudicato di Comiso, si è introdotto la scorsa notte nel reparto di oncologia della struttura sanitaria a Ibla, portando via il materiale dalla sala d'aspetto. Ma durante la fuga è stato intercettato dai carabinieri che avevano ricevuto la segnalazione dal personale medico

I pazienti del reparto di oncologia dell'ospedale di Ragusa stamattina sarebbero potuti rimanere senza sedie nella sala d'aspetto. La notte scorsa infatti un 44enne pregiudicato si è introdotto nella struttura sanitaria Maria Paternò Arezzo a Ibla e ha portato via nove sedie e un tavolino. A notarlo sono stati alcuni medici e infermieri in servizio notturno che hanno avvisato i carabinieri. 

I militari hanno messo le manette a Francesco La Terra, originario di Comiso. I sanitari lo hanno visto mentre caricava sulla sua macchina il materiale rubato e hanno avvisato la centrale operativa dei carabinieri, fornendo la descrizione del mezzo su cui era fuggito: una Fiat Tipo bianca. La Terra è stato intercettato in via Risorgimento da una pattuglia impegnata nei normali servizi di controllo del territorio. Nel portabagagli sono stati trovati il tavolino e le sedie. 

L'uomo è stato quindi portato nella sede del vicino comando provinciale dove, quando si è reso conto che stava per essere arrestato, è andato su tutte le furie, inveendo contro i carabinieri. La Terra deve rispondere di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Tavolo e sedie sono tornati al loro posto, a disposizione degli utenti dell'ospedale.