Messina, diverse strade chiuse a causa del ghiaccio
Sulla ss113 accesso solo per le emergenze sanitarie

Redazione

Cronaca – Tra le arterie in cui è stata inibita parzialmente la viabilità c'è anche il tratto che porta all'ingresso del centro neurolesi Bonino Pulejo. La prefettura, con un comunicato, sconsiglia di mettersi in viaggio se non in caso di estrema necessità. Pericolo asfalto gelato sulla provinciale 139 tra Ucria e Sinagra

Continuano i disagi alla viabilità stradale causate dal maltempo. La neve e il ghiaccio persistono nel Messinese, con l'Anas che ha inibito alcune arterie. A darne notizia, con un comunicato, è la prefettura

Le strade in cui al momento non si può viaggiare sono la statale 185 nel tratto compreso tra i chilometri 22 e 40 e la statale 289 tra il chilometro 15,300 e il chilometro 49,500. Problemi per se chilometri anche sulla statale 113: tra il settimo e il tredicesimo, infatti, rimane il divieto di circolazione per ragioni precauzionali. 

Quest'ultimo avviso è molto importante poiché proprio in questo punto si trova la via di accesso al centro neurolesi Bonino Pulejo. «Il transito è consentito esclusivamente per le emergenze e per i mezzi di soccorso - si legge nella nota prefettizia --. Gli accessi alla strada da entrambi i versanti della collina sono presidiati da pattuglie delle forze dell’ordine».

Bloccata anche la strada provinciale 50 bis dal bivio san Rizzo fino a Dinnammare. Mentre sulla provinciale 139, tra Ucria e Sinagra, bisogna procedere con estrema cautela a causa della presenza di ghiaccio sul manto stradale. 

La prefettura, confermando i disagi già registrati negli scorsi giorni specialmente nei Comuni montani del Messinese e in alcune zone della costa ionica, invita tutti gli automobilisti alla massima prudenza, sconsigliando di mettersi in viaggio se non in casi di estrema necessità.