Ustica Villaggio Letterario nel segno di Enzo Maiorca La figlia: «Tra lui e l’isola c’era un legame molto forte»

L’isola di Circe dalle acque cristalline e incontaminate, a pochi chilometri dalla costa palermitana, ospiterà dall’ 1 giugno all’1 settembre 2018 la quarta edizione di Ustica Villaggio Letterario, nella tradizionale cornice di Punta Spalmatore. Quest’anno la rassegna, presentata nel tardo pomeriggio di mercoledì a Palazzo Riso, sarà dedicata al signore degli abissi: Enzo Maiorca.

«Ustica non poteva non ricordare uno dei suoi frequentatori più importanti – dichiara l’assessore regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, Sebastiano Tusa -. Enzo Maiorca è per me un maestro di vita marina, non solo per le imprese sportive, ma per il suo modo di amare e conoscere il mare. Tante le battaglie da lui condotte: il mare pulito, le coste non cementificate, lo stop alle trivelle».

                          

Un’iniziativa in grado di coniugare divertimento e cultura, presentando eventi che spaziano dal cabaret all’approfondimento scientifico, dalla letteratura alla moda e le arti. Centosessanta gli eventi in un calendario ricco che vede il mare protagonista assoluto. Fra le novità della quarta edizione, il primo Trofeo Enzo Maiorca, un concorso fotografico subacqueo a premi, ideato dalla event manager della manifestazione Anna Russolillo e da Alfonso Santoro. Il 18 giugno verrà, poi, inaugurata la mostra fotografica Enzo Maiorca. Un tuffo nei ricordi tra foto e giornali, in onore dell’indimenticabile apneista siracusano, scomparso nel novembre del 2016.

«Papà sarebbe contento, un legame forte lo univa ad Ustica – racconta la figlia di Enzo Maiorca, Patrizia -. Iniziò a frequentare i suoi mari quando l’area costiera siracusana, per colpa del polo petrolchimico, iniziò a perdere la sua integrità e trasparenza. Lì io feci la mia prima immersione, avevo tre anni. Mamma e papà stavano provando alcune maschere, mi presero per mano e andammo insieme un metro sott’acqua».

L’inaugurazione è in programma sabato 2 giugno alle 18,30 con la presentazione del cartellone di eventi.
Tre mesi ricchi di appuntamenti sopra e sott’acqua, tra escursioni, trekking, snorkeling e diving in quella che fu la prima area marina protetta in Italia. E ancora incontri, rassegne, corsi sulla vita, l’ambiente e la biologia marina, la geologia delle coste, il cinema subacqueo. «Racconteremo il pianeta liquido da diversi punti di vista – afferma Alessandra De Caro, dirigente della Sovraintendenza del Mare -, il programma è intrigante, tutto quello che c’è scritto da giugno diventerà realtà»

Dal 7 luglio Onde da Mare: quattro giorni dedicati alla musica, alla poesia e ai canti. Tra i tanti musicisti che si alterneranno nell’anfiteatro del Punta Spalmatore di Ustica il clarinettista e sassofonista siracusano Luigi Zimmitti e il fisarmonicista palermitano di origini arbereshe, Pierpaolo Petta.  Dal 14 luglio al 30 agosto Gianni Nanfa, Sergio Vespertino Antonio Pandolfo e Ernesto Maria Ponte saranno a turno i protagonisti della kermesse di dieci spettacoli dal titolo Teatro Comico Riflessivo, ideata da Vespertino. Cabaret e illusionismo estremo con Illusion Danger Show a cura di Christian Carapezza. Dal 19 al 26 luglio avrà luogo anche il Musica Manent Festival, giunto alla seconda edizione, che vedrà esibirsi musicisti di fama nazionale ed internazionale. 

Tanti gli eventi che guideranno lo sguardo dei visitatori dall’ingiù all’insù: astronomia, archeologia, geologia, vulcanologia. Sport, moda, relax, benessere e palestra per la mente. Numerosi gli incontri di letteratura contemporanea, cultura contadina e i racconti di leggende dall’isola. «Quando abbiamo iniziato non potevamo immaginare di arrivare ad una mole tale di eventi in programma – racconta Lucia Vincenti, scrittrice e co-ideatrice del festival -. Quest’anno abbiamo puntato sulla diversificazione, è un’edizione speciale dedicata ad un grande uomo, non soltanto un subacqueo».

Organizzata dalle associazioni Lunaria A2 Onlus e Villaggio Letterario, la manifestazione comprende tra i corsi quelli di apnea, vulcanologia, archeoastronomia e scultura, quest’ultimo a cura dell’artista Giacomo Rizzo. «Ci sono dei luoghi sulla terra che esprimono un talento particolare – spiega infine Franco Foresta Martin, geologo, giornalista scientifico e direttore del Laboratorio-Museo di Scienze della terra Isola di Ustica -. Le forze della natura manipolano la materia e ne fanno opere d’arte. Con i suoi basalti colonnari, i depositi di ceneri e i cuscini di lava, Ustica è uno di questi; già nel neolitico alcuni uomini furono in grado di apprezzarla. E ottomila anni fa sorse il primo villaggio preistorico nell’isoletta».


Dalla stessa categoria

I più letti

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Bottiglie in plastica del latte che diventano dei colorati maialini-salvadanaio. Ricostruzioni di templi greci che danno nuova vita al cartone pressato di un rivestimento protettivo. Ma anche soluzioni originali di design, come una lampada composta da dischi di pvc, un grande orologio da parete in stile anni ’70 in polistirolo e due sedie perfettamente funzionanti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

La notizia della morte di Ubaldo Ferrini ha aperto nella mia mente una caterva di finestrelle come pop-up. Finestrelle alle quali non saprei neanche dare un ordine preciso. Ricordi forse anche sbagliati (chiedo ai lettori di correggermi ove sbagliassi), ma di una cosa sono certo: questi pop-up sono uniti da un filo conduttore a cavallo […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]