Urne aperte a Campobello di Mazara: in 4 per la poltrona di Sindaco

Si concludono alle 15 le operazione di voto per le amministrative a Campobello di Mazara (Trapani), chiamato alle urne dopo lo scioglimento del Comune per mafia nel dicembre 2011, a seguito dell’arresto dell’allora sindaco Ciro Carava’, poi assolto dalle accuse in primo grado. 

I  candidati alla poltrona di Sindaco sono 4:  Francesco Messina, sindacalista dell’Ugl, per il M5S, Gianvito Greco, insegnante alle scuole elementari, sostenuto dalle liste Campobello-La città del domani, Campobello Bene Comune, Nuovi Orizzonti-Campobello Cambia. 

E ancora il sindacalista Giuseppe Castiglione sostenuto da Pd, Articolo 4 e Democrazia e Libertà ed Elisa Marchetti, imprenditrice nel settore agricolo, sostenuta dal Partito democratico per le riforme.

I candidati al Consiglio Comunale sono 159 per venti posti disponibili. 

Per lo stesso motivo, sono stati chiamati alle urne anche i cittadini dei Comuni di Misilmeri e Isola delle Femmine, in provincia di Palermo


Dalla stessa categoria

Lascia un commento