Crede di avere comprato una pepita d’oro ma è una pietra. Truffato un anziano a Sciacca. Si indaga

Si aspettava di ricevere una pepita d’oro, ma gli è stata consegnata una pietra senza alcun valore. Nonostante l’anziano di Sciacca (in provincia di Agrigento) l’abbia pagata 6.700 euro. Sull’episodio adesso indagano i carabinieri che stanno lavorando per risalire all’identità di tre uomini che, secondo la denuncia presentata dall’uomo, avrebbero organizzato la truffa. Secondo quanto raccontato dalla vittima, un uomo lo avrebbero fermato per strada con l’intento di concludere l’affare a un prezzo d’occasione.

Nel frattempo, altri due complici si sarebbero avvicinati fingendosi interessati all’acquisto. A quel punto, l’anziano avrebbe bloccato la compravendita e sarebbe andato direttamente a prelevare i soldi in banca per pagare quella che gli era stata presentata come una pepita d’oro. Solo più tardi, la vittima ha capito che si trattava di una pietra priva di valore e che era stato truffato. Così si è rivolto ai carabinieri.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento