Noto: ruba da una chiesa e distrugge due campane dei primi del Novecento, denunciato

Sono state ritrovate due campane di antica fattura risalenti ai primi del Novecento che erano state rubate dalla chiesa Madonna Assunta nell’ex istituto don Orione a San Corrado di fuori di proprietà della diocesi di Noto, nel Siracusano. Per il furto, gli agenti del commissariato hanno denunciato per riciclaggio un uomo di 38 anni già conosciuto alle forze dell’ordine.

Nell’area della chiesa, che attualmente non è aperta al culto, non ci sono impianti di videosorveglianza e nemmeno custodi. Le indagini hanno permesso di individuare il 38enne che abita nel circondario e che avrebbe compiuto il furto nei giorni scorsi. L’uomo aveva effettuato una consegna di rottami di
ottone in un deposito
.

Dalle verifiche, è venuta fuori una bolla di consegna da cui risultava il pagamento di circa 200 euro e in un contenitore sono state trovate proprio le campane che erano state fatte a pezzi per agevolare il trasporto e tentare di impedirne il riconoscimento. Ciò che resta delle campane è stato sequestrato e riconsegnato alla diocesi.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento