Movimento per le autonomie nuovamente con la Lega Patto federativo 14 anni dopo l’intesa Lombardo-Bossi

Sono passati 14 anni. Cambiano gli interpreti ma il risultato è lo stesso. Movimento per le autonomie e Lega tornano a sedersi allo stesso tavolo in nome di un «patto federativo». Un po’ come successo nel 2006 quando Raffaele Lombardo e Umberto Bossi andarono a braccetto alle elezioni politiche. Adesso a siglare l’accordo ci hanno pensato il segretario del Carroccio Matteo Salvini e il deputato regionale e vicepresidente dell’Assemblea regionale siciliana Roberto Di Mauro. A occuparsi dell’annuncio ufficiale è stato invece il parlamentare Nino Minardo, sempre più registra della campagna acquisiti della Lega tra gli scranni dell’Assemblea regionale siciliana. 

«
Una iniziativa che ho pensato mesi fa, l’ho proposta, oggi diventa realtà e apre la strada ad una nuova fase per il nostro partito in Sicilia. – scrive Minardo in un post sulla sua pagina Facebook – Nasce la federazione tra la Lega e il Movimento per la Nuova Autonomia». Qualche indizio sulle prossime mosse del partito in Sicilia lo aveva lanciato lo stesso Salvini, intervenuto in conferenza stampa a Catania dopo l’udienza per il caso Gregoretti. «Tra non molto – diceva – all’Assemblea regionale siciliana saremo molti di più». Attualmente il gruppo del Carroccio è composto da Antonio Catalfamo e Orazio Ragusa e a loro si è recentemente aggiunto anche Vincenzo Figuccia, ex autonomista con salti dentro l’Udc e Forza Italia oltre a essere stato, solo per qualche settimana, assessore nella giunta guidata da Nello Musumeci.  

L’intesa con il Carroccio sul fronte degli autonomisti porta la firma di Roberto Di Mauro, classe 1956
originario di Agrigento e fedelissimo dell’ex governatore Raffaele Lombardo. Di Mauro è stato eletto per la prima volta all’Ars nel 2001 con l’allora Ccd. Poi altri quattro mandati tutti targati autonomisti. «Ancora una volta un plauso al segretario regionale della Lega Stefano Candiani – commenta il deputato Figuccia – che continua a collazionare successi per la riuscita del progetto Lega Salvini premier in Sicilia.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento