Malore in campo, muore giocatore di basket a 32 anni Il decesso è avvenuto prima di arrivare in ospedale

Tragedia durante una partita di basket. Un giocatore della Fortitudo Messina, Haitem Jabeur Fathallah, di 32 anni è morto prima di arrivare all’ospedale di Reggio Calabria dove era stato portato per un malore che lo aveva colpito nel corso di una partita tra la sua squadra e la Dierre Reggio Calabria, valido per il campionato di Serie C Gold.

Fathallah durante un’azione di gioco nel terzo quarto si è accasciato al suolo e ha perso i sensi. La partita è stata subito sospesa per soccorrere il cestista. Si è capita subito la gravità della situazione poiché sono intervenuti anche alcuni medici che assistevano alla gara dagli spalti e che hanno tentato inutilmente di rianimare il giocatore. I sanitari, dopo essersi resi conto della situazione, hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza medicalizzata attrezzata per la rianimazione. Il giocatore é rimasto sempre incosciente. Fathallah vantava oltre 250 presenze nei campionati senior di basket.

Nato ad Agrigento, dopo avere giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata, era arrivato a Messina nella stagione 2016/2017 militando prima nella Basket School e successivamente nella Fortitudo Messina. Incredulità nel mondo cestistico siciliano dove Fatallah era molto conosciuto. Sui social fioccano messaggi di cordoglio rivolti al cestista. Anche il commissario regionale della FIP Sicilia, appresa la notizia, si è unita al dolore della famiglia.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento