Le GGD siciliane si tingono di verde Arriva «Go green, unni viri virdi vai»

«Go green, unni viri virdi vai». E’ questo, «un po’ in inglese, un po’ in dialetto», il nome che le Girl Geek Dinner siciliane hanno scelto per il nuovo appuntamento dedicato alle donne appassionate di internet, nuovi media e hi-tech. Che stavolta si veste di verde, in tutte le sue sfumature, affrontando i temi dell’ecologia, dell’eco-compatibilità, dell’eco-sostenibilità e del biologico, in una sede scelta appositamente e con ospiti e partner tutti eco-friendly. Una finestra glocal sul binomio green&geek, ma sempre rigorosamente tinta di rosa.

Tante novità per questo primo compleanno del team siciliano, prima tra tutte la location. Infatti, dopo il successo della cena d’esordio di giugno 2011 e di ggXmas, l’evento informale natalizio, il gruppo, composto da Giuliana Di Mauro, Violetta Lima, Lia Accetta, Stefania Tringali, Luisa Santangelo e Perla Maria Gubernale (le ultime due sono anche redattrici del nostro quotidiano) lasciano Catania alla volta di Siracusa, inaugurando un giro di ricognizione per scovare e mettere in contatto tra loro le donne geek di tutta l’Isola. «Vogliamo conoscere e far conoscere tutte le ragazze che come noi vivono e lavorano a stretto contatto con tutti gli ambiti di web e tecnologia», ci spiega Giuliana, futuro archittetto e co-organizzatrice. Perché «quello che rende diversa la nostra GGD dalle altre è la voglia di parlare del territorio, per dimostrare che anche la Sicilia può essere una terra di innovazione».

Un focus sullo sviluppo tecnologico locale, proiettato al futuro, nonostante le difficoltà che si possono riscontrare in una terra spesso sorda e piena di contraddizioni come la nostra. Per questo, la prima location fuori dall’ombra dell’Etna è stata scelta non a caso. Alla città aretusea appartiene infatti «un contrasto ambientale che la rende il luogo perfetto per Go green: sede del G8 Ambiente nel 2009 ma anche patria del polo petrolchimico di Priolo, Augusta e Melilli – afferma Luisa, giornalista e co-fondatrice, nonché membro più giovane del team – Bellezza paesaggistica e grande ricchezza del territorio sono purtroppo deturpati dalla presenza delle raffinerie».

Ad ospitare la serata – prevista per oggi a partire dalle 17.30 – sarà la sede di Hub Siracusa, in via Mirabella 29, tra i suggestivi vicoli di Ortigia. Qui, a tenervi compagnia con esperienze di impresa in verde e tanti consigli per vivere e lavorare all’insegna del rispetto dell’ambiente, si alterneranno cinque speaker: tutte giovani, preparate e con idee innovative. Come Lucy Fenech, fondatrice messinese di OraDesign, uno studio che lavora riciclando scarti industriali. O come Wendy Carrell che, in un videomessaggio, racconterà il suo lavoro come responsabile della Mobilitazione sociale di Oxfam Italia, una Ong che opera in più di 90 paesi del mondo per costruire un futuro migliore e sostenibile. Ci sarà anche Selena Mania, giovane siracusana di Raecycle, un’azienda che recupera e riutiliza i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Insieme a lei anche Marinella Scarico, energy manager e membro di Green geek. Infine, la parola andrà anche ad Elisa Toscano di Sikenoa, un’azienda siciliana che produce cosmetici con prodotti biologici e a km 0.

L’evento è sold out, ma per chi volesse ancora partecipare è possibile iscriversi alla waiting list. Come da tradizione, la serata è dedicata al pubblico femminile e gli uomini sono ammessi solo se invitati. In chiusura dell’incontro, a tutte le partecipanti sarà offerto un ricco aperitivo 100 per 100 biologico, offerto da La Cucina del Colori. Infine, ricordiamo a tutte le social media addicted che l’hashtag ufficiale di Go green, unni viri virdi vai su Twitter ed Instagram è #ggdsicilia2.

 


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

I più letti

Con un motto «un po' in inglese, un po' in dialetto», le Girl Geek Dinners siciliane festeggiano il loro primo compleanno con una cena dedicata ai temi dell'ecologia, eco-compatibilità, eco-sostenibilità e biologico. E stavolta approdano a Siracusa, città dal forte contrasto ambientale: sede del G8 ambiente del 2009, ma anche patria del polo petrolchimico. Appuntamento per oggi pomeriggio con tante ospiti e un obiettivo: «Promuovere l'innovazione nella nostra terra»

Con un motto «un po' in inglese, un po' in dialetto», le Girl Geek Dinners siciliane festeggiano il loro primo compleanno con una cena dedicata ai temi dell'ecologia, eco-compatibilità, eco-sostenibilità e biologico. E stavolta approdano a Siracusa, città dal forte contrasto ambientale: sede del G8 ambiente del 2009, ma anche patria del polo petrolchimico. Appuntamento per oggi pomeriggio con tante ospiti e un obiettivo: «Promuovere l'innovazione nella nostra terra»

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Circa due tonnellate. È la quantità di rifiuti raccolta da oltre tremila studenti e studentesse di undici Comuni del territorio del Calatino durante le giornate di plogging organizzate da Kalat Ambiente Srr. «L’obiettivo del nostro campionato – spiegano dall’ente che si occupa di pianificazione, programmazione e affidamento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti – […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Ma non si parlava, tipo, di turismo sostenibile, eco bio qualcosa? No perché mi pareva di avere sentito che eravate diventati sensibili alla questione ambientale e che vi piaceva, tipo, andare nella natura, immergervi nella ruralità, preoccuparvi dell’apocalisse solare. Probabilmente avrò capito male.Qui, nel sudest siculo, fino a non molto tempo fa, ricordo un turismo […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]