Grotte San Giorgio, si ferma la discarica di Lentini Lo stop dovuto a un guasto alle linee di produzione

«La ricezione dei rifiuti deve essere temporaneamente sospesa per dei guasti ad alcuni nastri delle linee di produzione». Questa la motivazione che da oggi ha imposto ufficialmente lo stop al conferimento dei rifiuti all’interno della discarica di contrada Grotte San Giorgio, nel territorio di Lentini, in provincia di Siracusa. L’impianto, il più grande in Sicilia dove conferiscono i rifiuti 240 Comuni su 390, la scorsa settimana è finito al centro dell’inchiesta Mazzetta Sicula della procura di Catania. Sotto la lente d’ingrandimento la società Sicula Trasporti, adesso in amministrazione giudiziaria, e il suo patron. L’imprenditore Antonello Leonardi, accusato di associazione a delinquere, corruzione e traffico illecito di rifiuti e per questo motivo finito dietro le sbarre. 

A firmare il provvedimento di sospensione al conferimento è stato il direttore tecnico Marco Morabito, ex dirigente all’Ecologia al Comune di Catania, finito anche lui indagato nell’inchiesta ma non destinatario di provvedimenti di misura cautelare. Secondo i magistrati avrebbe dato esecuzione ad alcune direttive di Leonardi, disponendo il trasferimento del compost dalle biocelle dopo 14 giorni dal conferimento, invece dei 21 previsti. 

Stando alle prime informazioni lo stop è arrivato alle 10.30 di questa mattina, quando in discarica erano stati già conferite 1300 tonnellate di immondizia. Il provvedimento firmato da Morabito è stato inviato alla Regione e a tutti i Comuni conferitori, oltre agli amministratori giudiziari nominati dal tribunale: Salvatore Belfiore, Salvatore Virgillito e l’avvocato Pasquale Maria Castorina. 

A Catania intanto fino alla mezzanotte di domenica sarà vietato gettare nei bidoni i rifiuti indiferrenziati, nelle aree di città in cui vige il ritiro con il servizio stradale di prossimità. Possibile invece conferire, ma negli appositi contenitori, plastica, vetro, carta e cartone. Nessuna variazione per quanto riguarda la raccolta differenziata.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento