In Sicilia aumentano i bambini obesi. Pediatra: «Viziati con cibi ipercalorici, non vanno a piedi a scuola»

Sensibilizzazione e prevenzione sono i punti cardine del World Obesity Day, la Giornata mondiale dell’obesità che ricorre il 4 marzo. Un evento che pone l’attenzione sulla salute pubblica a livello globale e che si prefigge l’ambizioso obiettivo di invertire la rotta della crisi del sovrappeso e dell’obesità in tutte le fasce d’età, inclusa quella infantile, in cui si registra un allarmante aumento dei casi. Secondo un recente rapporto dell’organizzazione mondiale della Sanità, l’Italia si assesta al secondo posto in Europa per obesità tra le nuove generazioni, con una tendenza geografica che vede nel meridione una maggiore incidenza di bambini e bambine in sovrappeso rispetto al Nord Italia. A peggiorare la situazione è stata anche l’emergenza sanitaria da Covid-19.

A raccontarlo a MeridioNews è Giuseppe Vella, segretario provinciale di Trapani e regionale della federazione italiana medici pediatri: «La pandemia ha avuto un impatto fortemente negativo sull’alimentazione – spiega – e, in generale sul cambiamento delle dinamiche quotidiane e dello stile di vita dei bambini che, essendo rimasti chiusi in casa, hanno trascorso il tempo consumando bevande zuccherate, stuzzicando merendine e non praticando più attività fisica, con un notevole incremento del sovrappeso e dell’obesità». Il pediatra sottolinea come le abitudini in cucina della popolazione siano cambiate, prendendo le distanze dalla cucina Mediterranea e con l’introduzione di una maggiore quantità del cosiddetto junk food (cibo spazzatura) che fa il paio con una minore attività motoria: «Il nostro stile di vita è diverso da quello di un tempo – aggiunge – sono sempre meno i bambini che vanno a scuola a piedi, entrambi i genitori lavorano fuori casa e i figli trascorrono un maggiore tempo coi nonni che tendono a viziarli a tavola con cibi ipercalorici».

Sovrappeso e obesità in età infantile sono un fattore di rischio per lo sviluppo di patologie croniche da adulti, come problemi respiratori, cardio-vascolari o alle articolazioni e i pediatri svolgono un costante lavoro di prevenzione: «Facciamo periodicamente dei controlli e dei bilanci sullo stato di salute dei nostri piccoli pazienti, monitorando l’altezza, il peso e lo sviluppo psico-fisico e di fronte a un caso di sovrappeso o di obesità dobbiamo subito capire qual è l’errore alimentare che ha determinato un incremento eccessivo di peso». La scuola ha un ruolo importante nell’educazione alimentare, ma per il segretario regionale Fimp va svolto in sinergia con i pediatri, con gli psicologi e con le famiglie, attraverso un’informazione capillare delle buone pratiche da rispettare a tavola.

«Una sana alimentazione sin dai primi anni di vita – evidenzia Vella – aiuta a crescere bene e a tutelare la salute dell’individuo. È determinante fare colazione, consumare carboidrati complessi, secondo la regola delle tre P (pane, pasta e patate) ed eliminando tutti quelli semplici che, invece, vengono assorbiti rapidamente, innalzando il livello glicemico e producendo insulina con il conseguente deposito degli zuccheri e la formazione di tessuti adiposi». Il pediatra evidenzia anche l’importanza dell’allattamento al seno contro il rischio di un peso eccessivo: «Un neonato che nei primi sei mesi di vita viene nutrito con il latte materno – conclude – ha minori probabilità di diventare obeso. Crescendo, la dieta dovrebbe essere ricca di colori con il consumo di legumi, di frutta e verdura di stagione. Le fibre – conclude – danno un corretto apporto calorico e un senso di sazietà, aiutando il corretto funzionamento dell’intestino».


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

I più letti

Sensibilizzazione e prevenzione sono i punti cardine del World Obesity Day, la Giornata mondiale dell’obesità che ricorre il 4 marzo. Un evento che pone l’attenzione sulla salute pubblica a livello globale e che si prefigge l’ambizioso obiettivo di invertire la rotta della crisi del sovrappeso e dell’obesità in tutte le fasce d’età, inclusa quella infantile, […]

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Circa due tonnellate. È la quantità di rifiuti raccolta da oltre tremila studenti e studentesse di undici Comuni del territorio del Calatino durante le giornate di plogging organizzate da Kalat Ambiente Srr. «L’obiettivo del nostro campionato – spiegano dall’ente che si occupa di pianificazione, programmazione e affidamento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti – […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Ma non si parlava, tipo, di turismo sostenibile, eco bio qualcosa? No perché mi pareva di avere sentito che eravate diventati sensibili alla questione ambientale e che vi piaceva, tipo, andare nella natura, immergervi nella ruralità, preoccuparvi dell’apocalisse solare. Probabilmente avrò capito male.Qui, nel sudest siculo, fino a non molto tempo fa, ricordo un turismo […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]