Elezioni a Taormina. Cateno De Luca scioglie la riserva e incontra i cittadini in piazza Duomo domani alle ore 19

«Vorrei ma…» Per adesso non vuole ancora scoprire le carte ma lo farà presto. Domani sera, alle ore 19 in piazza Duomo a Taormina l’appuntamento è con Cateno De Luca, ex sindaco di Messina, già primo cittadino di Fiumedinisi, suo paese d’origine, e di Santa Teresa di Riva. Attuale parlamentare all’Assemblea Regionale Siciliana, nei mesi addietro aveva lanciato la sfida per la più alta carica di palazzo dei Giurati.

“Una marcia in più per i taorminesi”. Sotto questo titolo diversi erano stati gli incontri con i cittadini, in strada, dopo le elezioni regionali per affrontare alcune delle criticità dell’Ente comunale e del territorio. «Nei mesi scorsi – ha dichiarato De Luca – ho presentato il progetto politico “i Taorminesi per De Luca” ma il mio stato di salute non mi ha consentito di prendere una decisione definitiva entro il termine prestabilito dell’8 dicembre. In queste ultime settimane ho ricevuto diverse sollecitazioni e vari appelli che mi spingono a tornare in piazza e condividere con la città le mie riflessioni conclusive. Da più parti colgo l’interesse ad approfondire questa opportunità per la città di Taormina. So che la notizia di un mio eventuale coinvolgimento quale candidato a Sindaco di Taormina ha suscitato una certa fibrillazione politica e tante speranze della gente».

L’incontro, adesso, per sciogliere la riserva è fissato per il giorno dell’Epifania, dopo la santa messa alla quale parteciperà il leader di Sicilia vera e di Sud chiama Nord, i suoi due gruppi parlamentari presenti all’ARS. L’occasione in piazza servirà per annunciare la decisione presa. «Non ho mai nascosto – chiosa De Luca – che sarei onorato di fare il Sindaco dei Taorminesi. Vorrei ma…»


Dalla stessa categoria

Lascia un commento