Election day, alle 19 affluenza del 35,27% per le Regionali. Per le Politiche finora ha votato meno del 42%

Arrivano i dati relativi al secondo rilevamento dell’affluenza in Sicilia per le elezioni politiche e regionali. Nel primo caso, nell’isola, quando mancano quattro ore alla chiusura delle urne, hanno votato il il 41,90 per cento degli aventi diritto. Un dato che conferma una flessione rispetto all’ultima tornata di elezioni nazionali, risalente alla primavera del 2018: in quella circostanza alle 19 si era recato ai seggi il 47,86 degli elettori siciliani. Guardando alle singole province, quella con la maggiore affluenza è Messina, mentre è nel Nisseno che si registra la più bassa.

Affluenza in calo anche per quanto riguarda le Regionali. I siciliani sono chiamati a votare anche i 70 deputati che andranno a rinnovare l’Ars e scegliere chi dovrà essere il nuovo presidente. Per quest’ultimo, vince chi prende più voti. La partecipazione alle urne alle 19 è stata del 35,27 per cento: a novembre 2017, quando si votò l’ultima volta, allo stesso orario era andato ai seggi il 36,44 per cento degli elettori. Messina si conferma la provincia con più partecipazione, Enna e Caltanissetta quelle con i dati più bassi.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento