Il Carnevale Sociale a Catania e Palermo: «Il corteo con costumi che parlano di diritti»

Da Palermo a Catania, il Carnevale Sociale attraversa le città, passando per i quartieri popolari e le periferie, coinvolgendo associazioni, gruppi artistici, abitanti, per farsi espressione delle comunità che ne abbracciano lo spirito. Sta per iniziare la nona edizione del Carnevale Sociale di Catania portando con sé una festosa carovana di artisti e due street parade: sabato 10 febbraio, con partenza alle 16 da via Zuccarelli 36 per percorrere le strade del quartiere San Cristoforo e domenica 11 febbraio, con raduno alle 16.30 in via Etnea – ingresso villa Bellini, per attraversare tutto il centro storico tra danze, canti, musica, costumi, esibizioni fino a raggiungere il Castello Ursino e continuare la festa tra musica e balli in piazza dei Libri (piazza Federico di Svevia 92-94). 

Quest’anno, oltre alle tradizionali tappe catanesi, il Carnevale Sociale sconfinerà anche a Palermo, per sfilare venerdì 9 febbraio nel quartiere della Kalsa, grazie a un progetto dell’associazione Handala in partenariato con la cooperativa Trame di Quartiere, e una nutrita delegazione palermitana parteciperà alla parata catanese dell’11 febbraio. Unə per tutt3 tutt3 per unə è il tema del Carnevale 2024. «Un tema che, per la prima volta, condivideremo anche con Palermo e Partinico» – dichiarano i promotori della manifestazione – «Di fronte ai tanti terribili fatti che sconvolgono la nostra quotidianità, il messaggio che il carnevale sociale vuole mandare è di stare unitə, di convivere e godere delle differenze, perché solo la solidarietà, la cooperazione, il senso di responsabilità collettiva e le lotte comuni ci permettono di prenderci cura di noi stessə nel rispetto dell’unicità di ogni persona».

Nel Carnevale Sociale quindi è la collettività che si esprime in un atto artistico condiviso, costruito e nutrito dal basso, è l’inclusione che si realizza nella partecipazione popolare. Diversi i laboratori e gli appuntamenti preparatori rivolti ad adulti e bambini per la costruzione partecipata della festa. La magia del carnevale sociale sta proprio nella possibilità di lavorare in gruppo, partecipando a un percorso collettivo creativo dal forte impatto sociale ed educativo. Tutti i partecipanti sono stati invitati a tradurre il tema scelto in maschere e costumi, ma anche pensieri, performance e musica che andranno in scena durante la grande parata dell’11 febbraio. Un momento in cui l’aggregazione, l’incontro di tanti e differenti gruppi artistici, il lavoro preparatorio, si trasformano in una pratica di cittadinanza attiva che restituisce al Carnevale la sua dimensione di festa tradizionale popolare. 

«Un modo semplice e divertente per portare bellezza tra le strade e le piazze della nostra città – sottolineano gli organizzatori – valorizzando tutti gli aspetti tradizionali e sociali della festa più popolare e inclusiva dell’anno». Da nove anni il Carnevale Sociale attraversa la città con cortei colorati e partecipati, Catania si popola di costumi e maschere che rappresentano tutte le urgenze sociali, i diritti e le istanze di cui ogni gruppo o singolo partecipante è portatore. «Ci prendiamo questi tempi per festeggiare assieme e per parlare di diritti mancanti – raccontano le associazioni – il diritto alla pace, il diritto delle donne di sentirsi al sicuro nella propria città, il diritto a un ambiente salubre e a vivere in un mondo pulito, il diritto alla salute, alla casa, al lavoro, alla cultura e il diritto di poter esercitare liberamente le proprie scelte di vita».

Il comitato organizzatore del Carnevale sociale 2024 è composto da: Sambazita, Carnevale Sociale Palermo e Partinico, Trame di Quartiere, associazione Handala Palermo, Gammazita, Coro popolare UnicaVuci, Bal FolKatania, Circo Midulla, Flashmood, Arcigay Catania, Blocco Afro Percussioni, Danza Afro, Danza Samba, BandaCircular, Jazzemani Arkestra, Orchestrina Popolare, Sartoria Sociale Midulla, Sartoria Sociale Librino, Città dei Ragazzi, Midulla Centro Polifunzionale – San Cristoforo.


Dalla stessa categoria

I più letti

Da Palermo a Catania, il Carnevale Sociale attraversa le città, passando per i quartieri popolari e le periferie, coinvolgendo associazioni, gruppi artistici, abitanti, per farsi espressione delle comunità che ne abbracciano lo spirito. Sta per iniziare la nona edizione del Carnevale Sociale di Catania portando con sé una festosa carovana di artisti e due street parade: sabato 10 […]

Da Palermo a Catania, il Carnevale Sociale attraversa le città, passando per i quartieri popolari e le periferie, coinvolgendo associazioni, gruppi artistici, abitanti, per farsi espressione delle comunità che ne abbracciano lo spirito. Sta per iniziare la nona edizione del Carnevale Sociale di Catania portando con sé una festosa carovana di artisti e due street parade: sabato 10 […]

Da Palermo a Catania, il Carnevale Sociale attraversa le città, passando per i quartieri popolari e le periferie, coinvolgendo associazioni, gruppi artistici, abitanti, per farsi espressione delle comunità che ne abbracciano lo spirito. Sta per iniziare la nona edizione del Carnevale Sociale di Catania portando con sé una festosa carovana di artisti e due street parade: sabato 10 […]

Da Palermo a Catania, il Carnevale Sociale attraversa le città, passando per i quartieri popolari e le periferie, coinvolgendo associazioni, gruppi artistici, abitanti, per farsi espressione delle comunità che ne abbracciano lo spirito. Sta per iniziare la nona edizione del Carnevale Sociale di Catania portando con sé una festosa carovana di artisti e due street parade: sabato 10 […]

Da Palermo a Catania, il Carnevale Sociale attraversa le città, passando per i quartieri popolari e le periferie, coinvolgendo associazioni, gruppi artistici, abitanti, per farsi espressione delle comunità che ne abbracciano lo spirito. Sta per iniziare la nona edizione del Carnevale Sociale di Catania portando con sé una festosa carovana di artisti e due street parade: sabato 10 […]

Il noleggio a lungo termine conviene. Lo sanno le aziende e i liberi professionisti e, ormai, si tratta di una scelta sempre più condivisa anche dai privati. A volte, però, a frenarci può essere il dubbio di non trovare l’auto giusta per noi. Quella con le caratteristiche necessarie a renderci la vita più facile e […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Bottiglie in plastica del latte che diventano dei colorati maialini-salvadanaio. Ricostruzioni di templi greci che danno nuova vita al cartone pressato di un rivestimento protettivo. Ma anche soluzioni originali di design, come una lampada composta da dischi di pvc, un grande orologio da parete in stile anni ’70 in polistirolo e due sedie perfettamente funzionanti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]