Caltagirone, ruba elettrodomestici da supermercato L’obiettivo era rivendere la refurtiva a un ricettatore

Su disposizione della Procura, i carabinieri della Compagnia di Caltagirone hanno eseguito un’ordinanza cautelare di obbligo di dimora nel Comune di residenza e di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria. Il provvedimento è stato emesso dal gip e riguarda una 42enne di Ragusa, ritenuta responsabile di furto aggravato. La donna, intorno alle ore 12.30 dello scorso 11 marzo, si sarebbe resa autrice di un furto all’interno di un supermercato, sito in via Madonna della Via.

In quell’occasione la donna, con estrema facilità avrebbe caricato su un carrello ben 6 elettrodomestici inscatolati di considerevole volume e due batterie di pentole, per poi rivendere il tutto ad un ricettatore di San Cristoforo, a Catania. La 42enne era pertanto riuscita ad allontanarsi indisturbatamente senza alcun controllo fino a raggiungere il taxi, con il quale era giunta a Caltagirone insieme al figlio di 7 anni, la cui presenza le avrebbe permesso di non destare sospetto.

Ad accorgersi di tutto è stato un dipendente del supermercato, il quale si sarebbe accorto che mancava la merce dagli scaffali e ha avvisando subito i carabinieri, che, immediatamente accorsi, hanno bloccato la donna che stava caricando la merce sul taxi. I militari anno acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza del supermercato, cogliendo gli attimi nei quali quest’ultima si sarebbe impadronita della refurtiva.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento