Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A Taormina il leghista Salvini diventa Matteo il vucumprà
Provocazione di TvBoy: «In politica saper vendere è arte»

«Volevo fare qualcosa nella mia terra», spiega a MeridioNews l'artista. Così, è comparso il capo del Carroccio nelle vesti di un venditore ambulante con la pelle scura. «Non sono uscito troppo male», ha commento il leader della Lega. Guarda le foto

Marta Silvestre

«In politica, saper vendere è un'arte. E c'è chi lo sa fare molto bene...». Matteo Salvini è il soggetto rappresentato nell'ultima opera dello street artist palermitano TvBoy, al secolo Salvatore Benintende. Matteo il vucumprà è il titolo dell'installazione artistica urbana, comparsa due giorni fa lungo via del Crocifisso a Taormina, in cui il leader della Lega è rappresentato nella vesti di un venditore ambulante con la pelle scura. Dal taschino della sua camicia azzurra a quadri a maniche lunghe fuoriesce una bandierina tricolore. In mano tiene un pannello a cui sono appesi braccialetti colorati, fermagli per i capelli e altre cianfrusaglie. «Salvini nero. Vabbé dai, non sono uscito nemmeno troppo male», ha commentato il segretario della Lega sulla sua pagina Facebook, approfittando per mettere nei commenti anche il link al suo profilo Instagram con l'invio alle persone a seguirlo anche su quell'altro social. 

«Dopo un periodo trascorso a Barcellona (in Spagna, ndr), adesso sono in vacanza qui in Sicilia - spiega TvBoy a MeridioNews - Quando sono tornato, ho subito pensato che volevo tornare a installare qualcosa nella mia terra». Così, a due anni dal danneggiamento dell'opera, realizzata sempre a Taormina, dedicata alla capitana della Sea Watch 3 Carola Rackete da parte di un esponente leghista - l'avvocato Giuseppe Perdichizzi - lo street artist è tornato con «una provocazione nei confronti del leader della Lega - ammette l'artista - proprio in queste ore in cui lui è tornato sul tema degli sbarchi parlando delle oltre 800 persone a bordo della Ocean Viking e della Sea Watch 3, legittimando ancora una volta il suo operato da ministro». 

Il murales è comparso sul muro di una delle mete turistiche siciliane per eccellenza proprio lo stesso giorno in cui il capo del Carroccio è sbarcato a Palermo. Un viaggio con l'obiettivo di consolidare la Lega nell'isola e dbenedire l'ingresso nel partito della senatrice Valeria Sudano e soprattutto del deputato ex Italia Viva Luca Sammartino, che proprio qualche giorno prima ha ricevuto la citazione in giudizio per un secondo processo sempre per corruzione elettorale. «L'opera - aggiunge TvBoy per spiegarne ancora il senso - appare a distanza di pochi giorni dai fatti di Voghera (paese in provincia di Pavia, in Lombardia, dove l'assessore leghista alla Sicurezza Massimo Adriatici ha sparato e ucciso un 39enne in piazza, ndr) che hanno lasciato una sensazione di sconforto nell'intero Paese. Non tanto per il terribile fatto in sé - continua l'artista - ma quanto per il modo in cui, dopo poche ore, Salvini ha scagionato l'autore dell'omicidio (parlando di «legittima difesa», ndr) e lanciato accuse infamanti sulla vittima Youns El Boussetaoui». 

Appena due settimane dopo, a Licata (in provincia di Agrigento) a sparare quattro colpi di pistola contro il suo socio è stato un consigliere comunale eletto nel 2018 con la lista Lega Noi con Salvini. Il capo del Carroccio ha già ispirato molti altri lavori di TvBoy: ai tempi della prima formazione del governo tra Lega e Movimento 5 stelle, l'artista palermitano aveva realizzato a Roma il murales con il bacio tra l'ex ministro dell'Interno baciava l'allora vicepremier Luigi Di Maio. Come quello di Santa Carola, anche questo era stato vandalizzato. Sempre a Roma, nella zona di piazza Venezia, era comparsa l'opera (poi rimossa dalle forze dell'ordine) dal titolo La dittatura del selfie che ritraeva Salvini con il cellulare in mano intento a farsi un autoscatto. Intanto, Taormina sembra essere diventata la tela ideale per TvBoy che ha già annunciato di avere disseminato nei dintorni della perla del Mediterraneo «altre quattro opere. Una di queste, che pure è a tema politico, verrà annunciata già domani sui miei profili social», anticipa l'artista.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×