Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

L'annuncio di Conte, pronti 4,3 miliardi per i Comuni
«Per gli indigenti 400 milioni vincolati a buoni spesa»

Il presidente del Consiglio, affiancato dal ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, annuncia la firma di un decreto durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi. «Già la prossima settimana confidiamo che i sindaci siano in grado di erogare i coupon»

Dario De Luca

Dopo giorni di tensione sociale ed economica, con tanto di annunci di rivolte per il pane, è arrivato un nuovo decreto della presidenza del consiglio dei ministri per provare a fronteggiare l'emergenza alimentare che attanaglia larghe fasce della popolazione, costrette a casa e che il virus ha lasciato senza reddito. Ad annunciarlo, durante una conferenza stampa convocata a palazzo Chigi, è stato il presidente del consiglio Giuseppe Conte.

Il testo prevede lo stanziamento di 4,3 miliardi di euro da destinare ai Comuni e che includono anche buoni spesa per gli indigenti. «Abbiamo lavorato - spiega Conte - per varare un provvedimento di grande urgenza coinvolgendo Comuni e sindaci, che sono le prime antenne per quanto riguarda le comunità locali». A questa somma vanno aggiunti 400 milioni di euro con il vincolo di utilizzare queste somme per le persone che non hanno i soldi per fare la spesa. «Nasceranno dei buoni spesa - annuncia Conte - con la catena dei servizi civili e del volontariato. Già dall'inizio della prossima settimana confidiamo che i sindaci siano nella condizione di erogare concretamente questi buoni o consegnando derrate alimentari alle persone bisognose. Non vogliamo lasciare nessuno abbandonato. Vogliamo aiutare chi è in maggiore difficoltà». 

Prima di passare la parola al ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, l'invito anche alla grande distribuzione. «Faccio un appello a loro per aggiungere il cinque o il dieci per cento di sconto ulteriore per chi acquista con i buoni spesa». Durante la conferenza stampa Conte ha spiegato pure che ci sono allo studio un ventaglio di risposte vigorose sul piano «economico e sanitario». Dall'1 aprile sul sito dell'Inps ci sarà la possibilità di richiedere l'indennità di 600 euro previsto per professionisti e lavoratori autonomi. «Vogliamo allargare questa misura - commenta Gualtieri - per renderla ancora più rapida e universale per sostenere il reddito della popolazione. L'Europa deve aiutare i Paesi che stanno fronteggiando questa emergenza. Quando sarà finita bisognerà portare avanti un grande piano Marshall per la ripresa». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×