Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Treni, in dieci anni una rivoluzione dei collegamenti
«Normalizziamo la Sicilia e poi puntiamo al Ponte»

Una cura del ferro che cambierebbe le abitudini dei siciliani. Ieri, davanti al governo regionale e nazionale, Rfi ha annunciato un ambizioso cronoprogramma di lavori che porterebbero l'isola alla normalità. Per poi pensare davvero al Ponte sullo Stretto

Salvo Catalano

Foto di: Salvo Catalano

Foto di: Salvo Catalano

Quando si parla di collegamenti in treno ai siciliani basta poco per sognare. E lo scenario descritto ieri da Rete ferroviaria italiana alla presenza del ministro Toninelli, i numeri e le scadenze sviscerate, potrebbero assomigliare tanto a un sogno per chi, da quando è nato, vive con la certezza che, salvo rare eccezioni, gli spostamenti in treno escono sempre sconfitti dal confronto con la gomma. Così, pensare di andare da Palermo a Catania in un'ora e 45 minuti anziché nelle attuali due ore e 50, o da Messina a Catania in 45 minuti anziché negli attuali settanta. O ancora vedere ricostruito il ponte che non c'è più tra Gela e Caltagirone. O andare da Palermo a Trapani in un'ora e mezza. Ecco, tutto questo nell'Isola per troppo tempo rimasta fuori da una seria programmazione infrastrutturale, sembrerebbe una chimera, nonostante nel resto d'Italia sia una consolidata realtà. 

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.