Acqua e sapone, mi trucco e si vede o Moira Orfei?

Sembra essere oramai un dato certo che la maggior parte delle donne sia «acqua, sapone e un filo di gloss». È chiaro, però, che da addetto ai lavori queste parole – spesso pronunciate illegittimamente – possono assumere significati differenti.

Proviamo a classificare le donne in base al grado di utilizzo del make-up: 
Acqua e sapone: donna che applica sul volto una dose di make-up, da poco a normale.
Mi trucco e si vede: donna a cui piace truccarsi e non lo nasconde, consapevole quindi dell’utilizzo che fa del make-up.

– «Io? Trucco? Ma giusto un po’ di correttore e gloss». Nella maggior parte dei casi, le donne che pronunciano questa frase sono le stesse che applicano di tutto sul loro viso, e per «tutto», intendo dire una vastità di prodotti tale da rendere il risultato eccessivo. Ecco, questo tipo di donna, è apparentemente convinta di appartenere alla categoria acqua e sapone ma, in realtà, l’utilizzo esagerato del make-up la rende giusto più circense, un po’ come Moira Orfei. Ma vi dirò di più: io adoro Moira Orfei, artista e regina indiscussa del mondo circense. Ritengo, però, che di Moira ne basti una. Non credete?

Riassumendo: Non serve esagerare, è necessario invece saper scegliere i prodotti più adatti a voi facendovi consigliare da mani esperte. A esagerare ci penso già io, parola di Orazio Tomarchio. Anzi, a proposito: quando parlate di me esagerate. 

Grafica di Gianmarco Vetrano

Orazio Tomarchio, make up artist di successo, regalerà le sue perle dissacranti, fedele al suo motto «L’eccesso è la chiave del successo».


Dalla stessa categoria

Lascia un commento