Trapani, stretta contro le bande dei bancomat 18 misure cautelari tra il capoluogo e Catania

Operazione della polizia di Trapani per colpire delle bande specializzate negli assalti ai bancomat con escavatori, che operano tra la provincia più a occidente e quella di Catania. 

Oltre un centinaio di poliziotti della squadre mobili di Trapani e Catania, coordinati
Servizio centrale operativo, insieme agli investigatori del commissariato di polizia di Stato Marsala, stanno dando esecuzione a 18 provvedimenti cautelari richiesti dalla Procura di Marsala contro altrettanti indagati, accusati a vario titolo di
associazione a delinquere, furto, danneggiamento aggravato e simulazione di reato.

In corso anche numerose perquisizioni con l’ausilio di unità cinofile dei reparti
Prevenzione Crimine e di un elicottero del Reparto Volo di Palermo.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento