Sulle Madonie arrivano la neve e il grande freddo Disagi per le strade e allo svincolo di Tremonzelli

Tutto coperto di bianco nelle alte Madonie: è stato un risveglio sotto la neve per i borghi di Petralia Sottana e Soprana, Gangi, Geraci, Blufi e dintorni. Le previsioni meteo avevano avvisato circa la possibilità di grandi nevicate e temperature molto basse che avrebbero permesso l’accumulo. Imbiancata anche Valledolmo, procedendo nell’entroterra siciliano. Scenari di grandi effetto in tutte le cittadine, ma anche disagi e impedimenti.

In alcune parti della Madonie la viabilità è interdetta. La strada per raggiungere lo svincolo A19 di Tremonzelli è di difficile transitabilità, se ne sconsiglia l’utilizzo. Mentre la strada per Caltavuturo è transitabile solo con mezzi 4×4. Infine, procedendo da Valledolmo verso il bivio della statale 121 si può transitare solo con gomme da neve. Penalizzato anche il programma degli eventi natalizi, il Concerto de I PercuSax, in programma stasera sempre, è stato rinviato. Si transita regolarmente invece a Isnello e a San Mauro, che hanno potuto apprezzare il sottile strato di neve cumulatosi al risveglio, ma senza disagi alla circolazione e alle quotidiane attività. Nel borgo maurino è stata però rinviata a data da destinarsi l’iniziativa dell’AVIS Bambini con bayty baytik.

Quanto alle alte Madonie, superato lo svincolo di Irosa, questa mattina diverse auto sono state costrette al dietrofront per una nevicata intensa a Blufi, non riuscendo a raggiungere i luoghi di lavoro. Si raccomanda massima attenzione e di evitare l’utilizzo dei veicoli se non strettamente necessario.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento