Siracusa, smantellata la piazza di spaccio del Bronx Cocaina e hashish arrivavano da Napoli e Catania

Il loro quartier generale era in via Marco Costanzo, nel quartiere conosciuto a Siracusa conosciuto come Bronx. Lì avevano allestito una piazza di spaccio che riforniva numerosi consumatori della città, vendendo cocaina, hashish e marijuana. Un sistema strutturato con tanto di divisione di compiti. A bloccarli la notte scorsa sono stati i militari, nell’ambito di un’indagine condotta dalla direzione distrettuale antimafia di Catania. Sono 12 le persone arrestate. L’accusa per tutti è di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. 

Stando alle indagini, ogni giorno alcuni degli arrestati si occupavano del confezionamento delle dosi che venivano poi distribuite agli spacciatori. Questi ultimi sarebbero stati organizzati con tanto di turni di lavoro, in modo da non lasciare mai scoperta la piazza. Il sistema prevedeva anche l’utilizzo di vedette, con il compito di segnalare l’eventuale arrivo di forze dell’ordine. 

Gli investigatori, oltre ai tradizionali metodi investigativi, si sono avvalsi anche delle rivelazioni di alcuni collaboratori di giustizia. La droga veniva acquistata attraverso due canali di approvvigionamento: uno che conduceva a Catania, l’altro che sarebbe arrivato fino a Napoli. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati cento grammi di cocaina, 250 di hashish e sette chili di marijuana.

I nomi e le foto degli arrestati: 

Bianca Carmelo, classe 1992
Greco Mattia, classe 1995 
Di Stefano Simone, classe 1994
Aparo Salvatore, classe 1994
Capodieci Sebastiano, classe 1953
Rendis Carmelo, classe 1985
Mazzeo Giampaolo, classe 1976
Rizza Corrado, classe 1983
Spicuglia Giulio, classe 1968
Grancagnolo Salvatore, classe 1974
Maltese Ignazio, classe 1988
Di Natale Carmelo, classe 1975


Dalla stessa categoria

Lascia un commento