Salute, dall’Asp vaccini alle persone meno abbienti grazie alla Croce rossa

In programma oggi, alle ore 18.00, presso l’ambulatorio solidale della Croce Rossa Italiana (CRI,) in Via Calamatta, una nuova seduta di vaccinazioni antinfluenzali gratuite per persone senza fissa dimora e indigenti, ospitate dai diversi dormitori e mense della città.

L’iniziativa solidale, partita lo scorso 5 dicembre, è nata dall’accordo tra il Comitato di Croce Rossa Italiana di Catania e il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catania.  «Ringrazio il presidente Principato e il Comitato catanese della Croce rossa per l’attenzione e la sensibilità espresse anche quest’anno» dichiara il commissario straordinario dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza -. Il loro è un forte messaggio di responsabilità civica e di impregno per la prevenzione rivolto alla tutela dei più deboli».

Sono state quattro le giornate di vaccinazioni programmate, che hanno visto una numerosa adesione. «Questa iniziativa ci vede sempre pronti e attenti, per due ragioni in particolare – afferma il direttore sanitario, Antonino Rapisarda -. La prima perché offre un contributo peculiare nelle attività di vaccinazioni di prossimità che stiamo realizzando; la seconda perché rinforza l’invito alla vaccinazione per le categorie più a rischio, soprattutto i soggetti più fragili e esposti alle complicanze dell’influenza».

«Il virus dell’influenza è molto aggressivo – aggiunge il presidente del Comitato di Croce Rossa Italiana di Catania, Stefano Principato -. La trasmissione interumana avviene molto facilmente per via aerea, attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche attraverso il contatto con mani contaminate. Si intuisce che la vita in strada, per un senza dimora, ostacola e rende impossibile una buona igiene personale sufficiente ad arginare la trasmissione e il contagio. Grazie all’accordo raggiunto con l’Asp di Catania potremo somministrare dosi di vaccino antinfluenzale affinché i medici di Croce Rossa possano immunizzare e proteggere quanti più assistiti possibile. Le realtà individuate per la somministrazione dei vaccini sono le mense cittadine, il dormitorio comunale e il nostro ambulatorio solidale, luoghi che risultano maggiormente frequentati dai fruitori di questa iniziativa».

150 le dosi di vaccino antinfluenzale fornite ai medici volontari della Croce Rossa Italiana, dal Dipartimento di Prevenzione, diretto da Antonio Leonardi, tramite l’UOC di Sanità Pubblica, Epidemiologia e Medicina Preventiva, guidata da Mario Morello.

Con questa iniziativa solidale e di prossimità, il Comitato CRI di Catania, storicamente impegnato nella cura e nel sostegno dei numerosi indigenti che vivono ai margini della città, in condizioni di estrema povertà e spesso con difficoltà nell’accesso ai servizi sanitari, ha inteso ribadire il valore della prevenzione nella tutela della salute individuale e pubblica. È noto, infatti, che la vita sulla strada e in condizioni abitative precarie aumenti i tassi di malattia respiratoria, nonché il rischio di malattie infettive.

Il 6 dicembre scorso, questo messaggio è stato ribadito anche dalla Caritas diocesana di Catania, in occasione della seduta di vaccinazioni programmata presso l’Help Center. «Anche quest’anno testimoniamo la bellezza della carità che viene compiuta dalla nostra Chiesa in collaborazione con il Comitato di Croce Rossa Italiana di Catania e il Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Catania – dice Salvatore Pappalardo, vicedirettore Caritas Diocesana di Catania -. La campagna vaccinale è un importante segno di presenza sul territorio per tanti nostri ospiti che sono maggiormente esposti alle emergenze climatiche stagionali e che, non curandosi tempestivamente, sono più vulnerabili alle complicazioni che derivano anche da semplici malanni come un raffreddore o un’influenza». 

Oltre all’Help Center coinvolti nella programmazione anche la Mensa delle Suore di Calcutta e il Dormitorio Comunale. Come già annunciato, oggi, i medici volontari della Croce Rossa somministreranno gratuitamente i vaccini antinfluenzali, a partire dalle ore 18.00, presso le Officine della Salute, l’ambulatorio solidale di CRI, in Via Calamatta, 24 a Catania.


Dalla stessa categoria

I più letti

In programma oggi, alle ore 18.00, presso l’ambulatorio solidale della Croce Rossa Italiana (CRI,) in Via Calamatta, una nuova seduta di vaccinazioni antinfluenzali gratuite per persone senza fissa dimora e indigenti, ospitate dai diversi dormitori e mense della città. L’iniziativa solidale, partita lo scorso 5 dicembre, è nata dall’accordo tra il Comitato di Croce Rossa […]

In programma oggi, alle ore 18.00, presso l’ambulatorio solidale della Croce Rossa Italiana (CRI,) in Via Calamatta, una nuova seduta di vaccinazioni antinfluenzali gratuite per persone senza fissa dimora e indigenti, ospitate dai diversi dormitori e mense della città. L’iniziativa solidale, partita lo scorso 5 dicembre, è nata dall’accordo tra il Comitato di Croce Rossa […]

In programma oggi, alle ore 18.00, presso l’ambulatorio solidale della Croce Rossa Italiana (CRI,) in Via Calamatta, una nuova seduta di vaccinazioni antinfluenzali gratuite per persone senza fissa dimora e indigenti, ospitate dai diversi dormitori e mense della città. L’iniziativa solidale, partita lo scorso 5 dicembre, è nata dall’accordo tra il Comitato di Croce Rossa […]

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Bottiglie in plastica del latte che diventano dei colorati maialini-salvadanaio. Ricostruzioni di templi greci che danno nuova vita al cartone pressato di un rivestimento protettivo. Ma anche soluzioni originali di design, come una lampada composta da dischi di pvc, un grande orologio da parete in stile anni ’70 in polistirolo e due sedie perfettamente funzionanti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

La notizia della morte di Ubaldo Ferrini ha aperto nella mia mente una caterva di finestrelle come pop-up. Finestrelle alle quali non saprei neanche dare un ordine preciso. Ricordi forse anche sbagliati (chiedo ai lettori di correggermi ove sbagliassi), ma di una cosa sono certo: questi pop-up sono uniti da un filo conduttore a cavallo […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]