Priolo: armato di pala e mazza in ferro minaccia i familiari. Fermato dai carabinieri

I carabinieri di Priolo Gargallo e della sezione radiomobile di Siracusa, attivati da una chiamata al
112, sono intervenuti presso un’abitazione perché un 39enne, armato di pala e mazza in ferro, stava
minacciando i propri parenti per farsi consegnare del denaro, verosimilmente per l’acquisto di
stupefacente. Durante l’intervento delle pattuglie il soggetto ha anche aggredito i militari che, per disarmarlo ed immobilizzarlo, hanno utilizzato lo spray al peperoncino, in quanto era in un forte stato di agitazione. I familiari non hanno sporto denuncia per l’accaduto e il soggetto, dopo essere stato arrestato per le minacce aggravate dall’uso di un’arma impropria e le lesioni procurate ai militari, è stato sottoposto
agli arresti domiciliari.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento