Prezzi carburante, in Sicilia sfiorati i 2,5 euro al litro

Una soglia psicologica sempre più alta. Se a impressionare – e a preoccupare – i cittadini, pochi mesi fa, era la quota dei due euro superata dal prezzo del carburante in alcuni giorni, adesso quel tetto sembra essere abbondantemente superato. Almeno nelle Isole più piccole della Sicilia dove, complice l’isolamento, in qualche caso si arriva ormai a un pelo dai 2,5 euro. Come a Ustica, nel Palermitano, dove sia gasolio che benzina sono arrivati a 2,49 euro al litro. Seguono Lampedusa, con una media 2,40 euro – pochi centesimi in più per il diesel – e Pantelleria con circa 2,20 euro al litro. Prezzi che ancora tengono solo a Favignana, con 2,15 euro per un litro di benzina e tre centesimi in più per il gasolio.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento