Petrosino, picchia lo zio ed estorce soldi ai genitori. Arrestato un minorenne

Ha minacciato ed estorto soldi ai genitori e picchiato lo zio con una spranga. Queste le accuse rivolte a un minorenne di Petrosino, in provincia di Trapani, arrestato su disposizione del tribunale per i minorenni di Palermo. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, estorsione, lesioni e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini hanno fatto leva sulle testimonianze delle vittime e sulla visione delle immagini riprese dalle telecamere. Il giovane è stato trasferito all’istituto penale minorile Malaspina di Palermo.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento