Paternò, rapina un anziano che aveva prelevato In carcere un 39enne che era già ai domiciliari

È stato arrestato per rapina aggravata il 39enne paternese Salvatore Messina. Le indagini dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Paternò hanno ricostruito quanto avvenuto il pomeriggio dello scorso 4 novembre ai danni di un 80enne all’interno del garage della sua abitazione

Effettuato un prelievo allo sportello dell’ufficio postale di via Teatro, l’anziano si è incamminato verso la propria auto parcheggiata nelle vicinanze. Già dal postamat è stato seguito, prima a piedi e poi con lo scooter, da Messina fino alla propria abitazione. Parcheggiata la macchina in garage, l’80enne è stato raggiunto da un uomo con il volto travisato che, con tono minaccioso, gli avrebbe intimato di consegnargli i soldi appena prelevati

Il tentativo di resistenza dell’anziano avrebbe, però, provocato la reazione del ladro che gli avrebbe strappato la tasca dei pantaloni per rubargli la somma di 400 euro. La ricostruzione dei fatti, è stata possibile anche dall’analisi dei filmati
acquisiti dai sistemi di sorveglianza
dell’ufficio postale e di quelli presenti in zona. I successivi accertamenti hanno evidenziato poi che Messina, che al momento
dell’arresto si trovava già agli arresti domiciliari
per altra causa, annovera a suo carico altri
precedenti specifici.

Gli elementi investigativi raccolti hanno corroborato il quadro accusatorio,
determinando la richiesta della procura della Repubblica, accolta dal gip. Messina è stato portato nel carcere catanese di piazza Lanza.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento