Paternò, pusher 26enne finisce agli arresti domiciliari Aveva trasformato il garage in deposito per la droga

Quasi 400 dosi marijuana, cento grammi della stessa sostanza in una busta e due bilancini di precisione sono stati sequestrat a un 26enne di Paternò. Il giovane è accusato di spaccio di droga e per questo è stato arrestato dai carabinieri della locale Compagnia, con il supporto dei militari dello squadrone Cacciatori Sicilia.

Il 26enne da qualche giorno era finito al centro delle attenzione dei carabinieri, che lo hanno tenuto sotto osservazione, seguendo i suoi movimenti attorno a un garage di via Motta. Nel momento in cui hanno deciso di intervenire, i sospetti si tramutati in certezza. All’interno del box auto i militari hanno trovato la sostanza stupefacente pronta per essere smerciata. In attesa del giudizio con rito direttissimo, il giovane è stato posto ai domiciliari.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento