No alla guerra, la manifestazione al Castello Ursino Restiamo umani: «Sosteniamo le iniziative di pace»

«Abbiamo aderito all’appello di Peacelink per la pace, per il disarmo, contro la guerra che deve diventare tabù come la tortura e come la schiavitù». È questo l’invito con cui la rete di 26 associazioni di Restiamo umani incontriamoci lancia l’appuntamento per oggi pomeriggio alle 17 in piazza Federico II di Svevia (lato Castello Ursino) a Catania. «Vogliamo sostenere le iniziative di pace che facciano sentire forte la voce di chi ripudia la guerra, così come recita l’articolo 11 della Costituzione italiana», dicono gli attivisti che hanno organizzato la manifestazione per opporsi a quanto tra accadendo in Ucraina negli ultimi giorni. 

All’appello di Peacelink hanno già aderito: l’Arci Catania, Attiva Misterbianco, la Cgil di Catania, la sezione etnea dell’associazione Vittime Civili di Guerra, Arcigay, Cerchio delle donne, La Ragnalela, Forum violenza e femminicidi, Udi, Femministorie, Governo di Lei, Comitato No discarica Misterbianco e Motta, Comunità islamica di Sicilia, la cooperativa Beppe Montana di Libera Terra, il Giardino di Scidà bene confiscato alla mafia, Gammazita, Centro Astalli, Rete Rifugiato, Libreria Pescebanana, Consulta diocesana delle associazioni laicali della diocesi di Catania, Consulta dei migranti di Catania, Rete antirazzista catanese.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento