Messina, polizia ferroviaria denuncia un uomo di 39 anni Tra i viaggiatori con carabina ad aria compressa e coltelli

Un 39enne è stato denunciato a Messina dalla polizia ferroviaria per il reato di porto di armi e oggetti atti a offendere. L’attenzione degli agenti è stata attirata dalla custodia che l’uomo trasportava, mentre si muoveva nella zona in cui erano presenti diversi viaggiatori. Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di una carabina ad aria compressa, una scatola di piombini e due coltelli lunghi 31 e 25 centimetri. L’uomo non ha saputo fornire una valida spiegazione circa il possesso delle armi, di conseguenza sequestrate dalla Polfer.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento