La Sicilia che verrà, ospite Niccolò Notarbartolo: «Catania è una città con problemi di lungo corso»

Rifiuti ed edilizia scolastica. Sono i primi due temi, di un lungo elenco, citato da Niccolò Notarbartolo, già consigliere comunale a Catania, ospite ieri sera del programma “La Sicilia che verrà” in onda su Sestarete tv canale 81. Una città in crisi e che sta esprimendo l’assenza di visione politica, problemi di lungo corso giunti, forse, al capolinea secondo Notarbartolo. Ma a preoccupare, maggiormente, è l’assenza di dibattito in vista della prossima tornata elettorale in un territorio con troppi settori lasciati in abbandono. Tra le questioni centrali anche la mobilità con la mancata adozione di scelte per il futuro. E sulla questione legata al prossimo sindaco, discussione chiusa per un ritorno del passato; a suo avviso, infatti, serve rinnovamento nella classe politica e dirigente cittadina. «Catania è una città – ha detto Notarbartolo – che ha problemi di lungo periodo. La crisi finanziaria ha impedito qualsiasi percorso anche per ciò che non richiedeva risorse». – Per rivedere la puntata clicca qui


Dalla stessa categoria

Lascia un commento