Ispica, esplode una cabina elettrica in un cantiere Scoppio sarebbe dovuto a pioggia e cavi scoperti

Sarebbe stata la pioggia battente delle ultime ore la causa delle esplosioni che si sono verificate nel primo pomeriggio all’interno di un cantiere privato, a Ispica. Forse alcuni cavi non erano stati isolati e coperti bene.

Una serie di deflagrazioni ha innescato le fiamme. Tanta la paura per i residenti della zona, ma per fortuna non si registrano feriti anche perchè il cantiere era vuoto e chiuso. Sul posto, una volta scattato l’allarme, sono arrivati i vigili del fuoco, la polizia municipale e i tecnici dell’Enel, che hanno messo la zona in sicurezza.

Per la giornata odierna la protezione civile aveva diramato in Sicilia l’allerta arancione, ma già da domani la situazione dovrebbe migliorare anche se le piogge dovrebbero continuare fino a domenica. In provincia di Ragusa oggi le criticità maggiori si sono registrate nel versante modicano, a causa di garage e scantinati allagati, cartelloni e alberi divelti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento