Eventi catanesi del fine settimana Venditti, Roy Pacy e Corri Catania

Nel fine settimana catanese c’è tanta musica e tante iniziative che vanno dalla solidarierà al teatro e che si associano alle già numerose mostre d’arte aperte in città. 
Alle 10 scatta da piazza Università l’ottava edizione della Corri Catania, la corsa-camminata di solidarietà che quest’anno sostiene il progetto Ospedale a Colori, per realizzare l’allestimento a misura di bambino del pronto soccorso pediatrico del plesso di Garibaldi – Nesima. A sostenere la struttura ospedaliera è anche Paternò, che alle 20 dello stesso giorno organizza un evento di beneficenza nell’auditorium Don Milani, con protagonista l’associazione mogli dei medici Italiani. 

Musica
Sabato pieno di appuntamenti musicali. Antonello Venditti sale sul palco del Palazzetto dello sport di Acireale per il suo concerto live, Tortuga. Roberta Gulisano si esibisce al teatro dell’Orca di Caltagirone. Antonella Ruggiero torna in Sicilia in un’unica tappa in duo col chitarrista Francesco Buzzurro al Grand hotel villa Itria di Viagrande. Al Ma di via Vela a Catania è la notte di Roy Paci con il suo nuovo progetto, evento già in calendario e saltato a causa di un infortunio dell’artista durante un’esibizione a Palazzolo Acreide. Domenica mattina, subito dopo l’inaugurazione che segue il restauro, si tiene un concerto al Chiostro della Musica di villa Bellini.

Mostre
Termina il 10 maggio l’esposizione Quadri di Poesia di Rita Marta Massaro. Le opere sono esposte alla galleria d’arte contemporanea Arte club di via Caronda. Fino al 20 ottobre il Castello Ursino ospita l’esposizione di 68 oli su tela, dodici sculture e quattro disegni di Antonio Ligabue, oltre a 26 tra dipinti e collage del pittore contadino Pietro Ghizzardi, alle sculture di Cesare Inzerillo e di centinaia di opere sulla pazzia create dal 1600 a oggi. Il nome dell’evento è proprio Museo della follia e a curarne l’allestimento è stato Vittorio Sgarbi. Fino al 15 maggio, a Palazzo della cultura, è possibile visitare la mostra dedicata a Giuseppe Bergomi. L’omaggio allo scultore bresciano raccoglie oltre un centinaio di lavori, tra disegni e sculture, che svelano l’attività dell’artista spaziando lungo circa dieci anni di ricerca. Nella stessa sede, fino all’11 maggio, spazio anche per la raccolta di dipinti del pittore internazionale Fabio Modica, dal titolo Kosmos. La sede della fondazione Puglisi Cosentino ospita fino al 10 luglio la mostra Breve storia del resto del mondo. Raccolta di lavori di Pietro Ruffo a cura di Laura Barreca, organizzata con il sostegno della fondazione Terzo pilastro – Italia e Mediterraneo. Abbagli, bufale e tutti gli errori fatti dall’uomo nel suo percorso di conoscenza del mondo intorno a sé: a partire dagli antichi e fino ai giorni nostri. È il tema di Balle di scienza, storie di errori prima e dopo Galileo. La mostra, allestita alla Città della scienza dell’università di Catania, resta aperta al pubblico fino al 29 maggio. È curata dall’Istituto nazionale di fisica nucleare con il patrocinio del Comune etneo.

Teatro e pittura
Sabato e domenica, alle 18, al teatro Piscator, Eduardo e Salvo Saitta debuttano con Falsari si nasce. Fino al 22 maggio al teatro Brancati è in scena Annata ricca di Nino Martoglio. Sabato alle 19 nella galleria con sede in piazza Manganelli, l’associazione culturale Arte al centro presenta la prima collettiva di pittura Collectiva.

Fiere
Domenica, in Piazza del Santuario a Valverde, si inaugura la terza edizione di Maggio in Festa. Di mattina appuntamento per i bambini con Luna Park Vintage e di pomeriggio spettacolo di arte di strada Da un pianeta all’altro. Che proseguirà anche la sera, con Riccardo Strano in Qualcosa di Strano.

Solidarietà
Domenica gli attivisti del Gruppo Italia 72 di Amnesty International espongono uno striscione con la scritta «Verità per Giulio Regeni» in una delle finestre del palazzo municipale che dà su piazza Università, e successivamente insieme al coro dell’orchestra infantile Falcone-Borsellino della fondazione La città invisibile, intoneranno la canzone Heres’ to you come sottofondo del flash mob che verrà realizzato in piazza Stesicoro

Eventi
Fino al 15 maggio il Castello Ursino ospita la manifestazione Aspettando Connessus: Artisti di frontiera per i popoli in fuga. Il pezzo forte è la Neth, una scultura di dodici metri d’altezza realizzata da quattro artisti aderenti al movimento NethArs, che sarà donata al museo. Previsti anche momenti di teatro, danza e musica. Epifanio Comis, pianista catanese di fama internazionale, suona nella sede della fondazione La Verde La Malfa parco dell’arte alle 18. Contemporaneamente si tiene, nello stesso edificio, la mostra personale del fotografo Enzo Gabriele Lanza.

Escursioni e passeggiate
A Zafferana Etnea prende il via domenica la manifestazione Bicincittà, una passeggiata sulle due ruote attraverso il centro storico del paese pedemontano. Sarà anche possibile partecipare all’escursione alla Grotta dei tre livelli. All’interno del municipio continua la Collettiva d’Arte dei soci dell’associazione Giuseppe Sciuti. Sabato alle 17.30 l’associazione Gammazita organizza la passeggiata urbana alla scoperta della Catania del 1669 e delle antiche mura che la circondavano quando si scatenò l’eruzione dell’Etna.


Dalla stessa categoria

Ricevi le notizie di MeridioNews su Whatsapp: iscriviti al canale

I più letti

Dal controllo della velocità alla segnalazione di un imminente pericolo. Sono gli Adas, i sistemi avanzati di assistenza alla guida che aumentano non solo la sicurezza, ma anche il comfort durante i viaggi in auto. Più o meno sofisticati, i principali strumenti Adas sono ormai di serie nelle auto più nuove, come quelle a noleggio. […]

Un aiuto concreto ai lavoratori per affrontare il carovita. Ma anche un modo per rendere più leggero il contributo fiscale delle aziende. Sono le novità introdotte dalla conversione in legge del cosiddetto decreto lavoro, tra cui figura una nuova soglia dell’esenzione fiscale dei fringe benefit per il 2023, portata fino a un massimo di 3mila euro. […]

Una festa di colori ha animato la mattinata della piazza centrale di Grammichele, in provincia di Catania. «Fai super la raccolta differenziata» è la frase sulle magliette – blu, rosse, verdi e gialle – di migliaia di studenti e studentesse delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del territorio del Calatino. Tutti […]

«Era come avere la zip del giubbotto chiusa sopra e aperta sotto: ecco, noi abbiamo voluto chiudere la zip di questo giubbotto». Indispensabile se si parla di Etna, dove fa sempre fresco. È nato così CraterExpress, la nuova proposta che permette di raggiungere la vetta del vulcano a partire dal centro di Catania, con quattro […]

Quannu è a siccu e quannu è a sacco (quando è troppo poco e quando è troppo). La Sicilia non ha moderazione. Si passa agevolemente, piroettando come ginnasti artistici sul cavallo con maniglie (dell’ammore), dalle mostre monstre di Manlio Messina a Cannes allo stand dell’assessorato ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana al Salone del Libro […]

Dodici mesi, 52 settimane e 365 giorni (attenzione, il 2024 è bisestile e quindi avremo un giorno in più di cui lamentarci). Un tempo legato da un unico filo: l’inadeguatezza. Culturale, innanzitutto, ma anche materiale, davanti ai temi complessi, vecchi e nuovi. Difficoltà resa evidente dagli argomenti che hanno dominato il 2023 siciliano; su tutti, […]

Il seme del cambiamento. Timido, fragile e parecchio sporco di terra, ma è quello che pare stia attecchendo in questi ultimi mesi, dopo i più recenti episodi di violenza sulle donne. In principio, quest’estate, fu lo stupro di gruppo a Palermo. In questi giorni, il femminicidio di Giulia Cecchettin in Veneto. Due storie diverse – […]

Mai come in campagna elettorale si parla di turismo. Tornando da Palermo con gli occhi pieni dei metri di coda – moltiplicata per varie file di serpentina – per visitare la cappella Palatina e qualunque mostra appena un piano sotto, lo stato di musei e beni archeologici di Catania non può che suscitare una domanda: […]

Riforme che potrebbero essere epocali, in termini di ricaduta sulla gestione dei territori e nella vita dei cittadini, ma che sembrano frenate dalla passività della politica. Sembra serena ma pratica- e soprattutto, attendista – la posizione di Ignazio Abbate, parlamentare della Democrazia Cristiana Nuova chiamato a presiedere la commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana. Quella […]

Dai rifiuti alla mobilità interna della Sicilia, che avrà una spinta grazie al ponte sullo Stretto. Ne è convinto Giuseppe Carta, deputato regionale in quota autonomisti, presidente della commissione Ambiente, territorio e mobilità all’Assemblea regionale siciliana. Tavolo di lavoro che ha in mano anche due leggi su temi particolarmente delicati: urbanistica e appalti. Con in […]

Dall’agricoltura alle soluzioni per il caro energia; dalle rinnovabili di difficile gestione pubblica allo sviluppo delle imprese bandiera del governo di Renato Schifani. Sono tanti, vari e non semplici i temi affidati alla commissione Attività produttive presieduta da Gaspare Vitrano. Deputato passato dal Pd a Forza Italia, tornato in questa legislatura dopo un lungo processo […]