Enna, costringe minore a subire atti sessuali. Disposto divieto di avvicinamento per un uomo

Un residente della provincia di Enna è stato raggiunto dalla misura del divieto di avvicinamento alla parte offesa, emesso dal gip del tribunale. L’uomo è accusato di avere costretto una minorenne a subire atti sessuali. Dalle indagini della polizia sono emerse, grazie anche all’ausilio di una psicologa, circostanze tali da spingere la procura a chiedere l’emissione della misura cautelare ai domiciliari. Il giudice, però, ha scelto per il divieto di avvicinamento.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento