Consegnava droga invece di cibo, a Catania arrestato dai carabinieri un finto rider

Un finto rider catanese di 22 anni è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga. Consegnava droga a domicilio con base operativa in pizza Carlo Alberto. Il travestimento da corriere con tanto di marchio non ha ingannato i carabinieri, che lo hanno seguito fino in via Grotte Bianche. Il giovane con tanto di zaino portavivande in spalla, di lì a poco sarebbe poi stato raggiunto da due scooter con tre persone a bordo, alle quali, prelevandoli dagli slip, ha consegnato degli involucri in cambio di banconote.

Il pusher-rider, sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso all’interno degli slip di una busta di cellophane contenente 5 dosi di hashish, 7 di marijuana e 2 di crack, nonché la somma di 40 euro, sequestrata perché ritenuta provento dell’attività di spaccio. La perquisizione è stata poi estesa anche all’abitazione dello spacciatore, in via Vinciguerra, dove i militari hanno trovato ulteriori 6 dosi di hashish, due bilancini di precisione ed il materiale necessario per il confezionamento della droga per la vendita al dettaglio. Il 22enne, che tra l’altro è risultato essere percettore di reddito di cittadinanza, è stato posto dai militari a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ne ha convalidato l’arresto.

Fonte immagine: Unsplash


Dalla stessa categoria

Lascia un commento