Catania, in carcere tre condannati nel processo Km 0 Erano accusati di spaccio in viale Pecorino a Librino

Dovranno espiare pene che vanno da due anni e otto mesi a sette anni e nove mesi le tre persone arrestate dai carabinieri in attuazione di un provvedimento dell’ufficio esecuzioni penali del tribunale di Catania. Si tratta di Ivan Battaglia, 30 anni, Giuseppe Brigante, 28 anni, e Gioacchino Junio Strano, di 27. Per quest’ultimo la pena più alta per un cumulo di condanne da scontare. Nel 2017 erano stati arrestati nell’operazione Km 0, che aveva portato a smantellare la piazza di spaccio attiva su viale Biagio Pecorino, nel quartiere Librino. In quell’occasione erano state 36 le persone finite sotto la lente della procura etnea. Gli arrestati sono stati portati tutti nel carcere catanese di piazza Lanza. Queste le pene nel dettaglio: due anni e otto mesi per Brigante, tre anni e quattro mesi per Battaglia, sette anni e nove mesi per Strano.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento