Bisacquino, denuciati furbetti dei buoni spesa False dichiarazioni per accaparrarsi i sussidi

False dichiarazioni per ottenere i buoni spesa. La scoperta è stata fatta dai finanzieri del comando provinciale di Palermo a Bisacquino. Sono 18 le istanze dal cui esame sono emerse le irregolarità.

Nello specifico i richiedenti avevano omesso di comunicare di ricevere già altri tipi di sussidi economici. L’intervento delle Fiamme gialle ha portato alla denuncia per indebita percezione di erogazioni da parte dello Stato e la segnalazione al Comune, a cui spetterà avviare le pratiche per il recupero delle somme elargite, quantificate in 3550 euro. I richiedenti rischiano anche una pesante multa.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento