Belpasso, l’isola ecologica chiusa per manutenzione Sindaco: «Non era più a norma e stiamo provvedendo»

L’isola ecologica di Belpasso è chiusa e davanti al cancello inquadrato dalle telecamere di videosorveglianza c’è un cartello bianco scritto a mano con un pennarello nero: «Avviso. Per lavori di manutenzione straordinaria il Ccr rimarrà chiuso fino al completamento degli stessi. Ci scusiamo per il disagio». Una comunicazione in cui a preoccupare i cittadini sarebbe soprattutto il fatto che manca una data. Come hanno fatto notare anche sulla pagina Facebook Belpasso in Comune che ha pubblicato le foto e riferito di «strane voci che circolano al Municipio» chiedendo di fare chiarezza all’amministrazione. Strane voci che riguarderebbero un presunto sequestro del sito.

«Niente di strano: quando è stato aperto il centro comunale di raccolta – spiega a MeridioNews il sindaco Daniele Motta – era perfettamente a norma, adesso non lo è più e questi lavori di manutenzione straordinaria serviranno proprio a questo». Il Ccr gestito dalla società Balestrieri Appalti, insomma, va adeguato alle normative che, nel frattempo, sono cambiate. «Dall’efficientamento delle acque all’ammodernamento per essere più efficiente – continua il primo cittadino – E proprio oggi gli esperti, dopo analisi e sopralluogo, mi diranno esattamente cosa c’è da fare e sapremo stimare anche i tempi previsti per questi lavori durante i quali l’isola ecologica resterà chiusa. Secondo le prime stime – conclude Motta – si dovrebbe risolvere tutto entro un mese». 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento