Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Non ci sono abbastanza posti in aliscafi e traghetti
Il sindaco di Favignana chiede aiuto alla Regione

Disagi negli spostamenti tra i porti delle Egadi e quelli di Trapani e Marsala. Molti passeggeri sono costretti a non potersi imbarcare per la poca capienza all'interno dei mezzi. Adesso primo cittadino Forgione si rivolge a Musumeci

Redazione

Disagi negli spostamenti tra i porti delle isole Egadi e quelli di Trapani e Marsala. A mancare sono i posti disponibili negli aliscafi e nei traghetti. Un problema non da poco, che coinvolge centinaia di passeggeri, in gran parte residenti.

La questione sembra essere giunta all'esasperazione, tanto da spingere all'intervento del sindaco di Favignana Francesco Forgione. «Quanto sta succedendo nei porti di Trapani e di Marsala e in quelli delle isole Egadi è vergognoso e inaccettabile - afferma Forgione - Non si può riaprire alla vita sociale e non considerare la priorità di adeguare il sistema dei trasporti, nel rispetto delle norme di sicurezza».

L'estate è ormai alle porte e anche le Egadi si preparano ad accogliere turisti. Adesso il primo cittadino chiede l'intervento del presidente della Regione Nello Musumeci, affinché si riesca a trovare una soluzione che garantisca pure il distanziamento a bordo. «Non possiamo lasciare persone a piedi ore e ore, o addirittura costringere a rinviare la partenza di un giorno ad anziani o ammalati - aggiunge - Sono già intervenuto con l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Marco Falcone, ma è necessario un intervento del presidente Musumeci, anche nei confronti della compagnia di navigazione Liberty Lines».  

Tra le proposte avanzate dal sindaco al governo regionale c'è anche quella di un provvedimento che modifichi i criteri di trasporto per garantire le misure anticovid. «Se necessario - conclude il primo cittadino - si rafforzino le tratte e si aggiungano nuovi mezzi. Dopo mesi di isolamento non possiamo accettare che il ritorno alla normalità senza una diversa programmazione colpisca i nostri cittadini e le nostre isole».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×